Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori


CHE COS’E’

L'assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori è una forma di sostegno alle famiglie numerose a basso reddito prevista su tutto il territorio nazionale, da richiedere presso il comune di residenza.

Contributo:
Importi anno 2019€ 144,42 mensili per 13 mensilità, per famiglie con ISEE pari o inferiore a € 8.745,26.
L'importo dell'assegno può essere ridotto nei casi previsti dalla Legge.
Sarà l'INPS ad erogare il contributo con assegni o accredito su conto corrente.

RIVOLTO A

Cittadini appartenenti a un nucleo familiare con residenza nel territorio dell'Unione Terre d'Argine (comuni di Campogalliano, Carpi, Novi di Modena, Soliera), con tre o più figli minori e con ISEE del nucleo pari o inferiore a € 8.745,26, che sia:

  • Cittadino italiano
  • Cittadino comunitario
  • Cittadino titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo  (Art. 65 Legge n. 448/1998 modificato dall’art. 13 Legge n. 97/2013 e art. 11 Direttiva 2003/109/CE; art. 74 D.lgs. 151/2001)
  • Cittadino familiare di cittadini italiani, dell'Unione o di soggiornanti di lungo periodo, che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (Art. 2, 19 e 23 D.lgs. 30/2007 ; Art.13 legge 97/2013 in attuazione della Direttiva 2003/109/CE; chiarimenti nella Circolare Inps n. 5 del 15/01/2014; Direttiva 98/2011 e Dlgs. 40/2014)
  • Cittadino rifugiato politico , familiari e superstiti  (Art. 27 del D.lgs. n. 251/07 che ha recepito la Direttiva 2004/83/CE (art. 28), ma anche artt. 2 e 4 Reg. CE 883/2004 )
  • Cittadino apolide,  familiari e superstiti (Artt. 2 e 4 Reg. CE 883/2004)
  • Cittadino titolare della protezione sussidiaria (Art. 27 del D.lgs. n. 251/07, che ha recepito la direttiva 2004/83/CE (art. 28);
  • Cittadino che abbia soggiornato legalmente in almeno 2 stati membri,  familiari e superstiti (Art. 1 Reg. UE 1231/2010)
  • Cittadino titolare del permesso unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro e  suoi familiari,  con permesso di soggiorno per motivi familiari (Art. 12 comma 1 lettera e) della Direttiva 2011/98/UE), ad eccezione delle categorie espressamente escluse dal D. Lgs. 40/2014 .
  • Cittadino/lavoratore con nazionalità marocchina, tunisina, algerina o turca e suoi familiari in base agli Accordi Euromediterranei.

COSA OCCORRE

La domanda si presenta nel comune di residenza entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale è richiesto il contributo. Per il 2019 fino al 31 gennaio 2020.

Documentazione da allegare in copia alla domanda:
- Documento di riconoscimento e codice fiscale del richiedente
- Titolo di soggiorno in corso di validità  (o copia ricevuta di avvenuta richiesta di rinnovo);
- Attestazione ISEE in corso di validità che includa eventuali nuovi nati
- Copia del codice IBAN dattiloscritto del richiedente
La domanda può essere ripetuta ogni anno finchè permangono le condizioni familiari per la richiesta.

INFORMAZIONI UTILI

Raccolte le domande e verificato il possesso dei requisiti il Comune trasmette all'INPS l'elenco dei beneficiari.
L'interessato è tenuto a comunicare tempestivamente al Comune ogni variazione del nucleo familiare. Il Comune provvede ad effettuare controlli, anche a campione, sulla veridicità della situazione familiare dichiarata dal cittadino sotto la propria responsabilità penale.

DOVE ANDARE

  • Carpi - Centro per le Famiglie
    Viale De Amicis 59, Carpi, Tel. 059 649272, centrofamiglie@terredargine.it
    Orari: aperto al pubblico e per informazioni telefoniche martedì ore 9.00-13.00 e 15.00-18.00, mercoledì 9.00-13.00, giovedì 9.00-13.00 e 15.00-18.00, sabato 9.00-13.00. Possibili variazioni nel periodo estivo.
  • Sportelli territoriali di Campogalliano, Novi e Soliera
    Vai alle informazioni

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina