Bonus Energia Elettrica

RIVOLTO A:
Cittadini economicamente svantaggiati o in gravi condizioni di salute.
Il beneficio è riconosciuto anche alle famiglie con più di quattro figli a carico.

 

COS'E':

Il Bonus Energia Elettrica è un'iniziativa che consiste nella possibilità di beneficiare di un "Bonus" della spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica.
Prevede uno sconto sulla bolletta dell'energia elettrica, per dodici mesi, al termine dei quali bisogna rinnovare la domanda, tranne nel caso in cui sia stato richiesto per l'utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili al mantenimento in vita: in questo caso sarà applicato senza interruzioni fino a che sussisterà il bisogno di utilizzarle.

Per richiedere il bonus è necessario essere intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW per un numero di familiari con la stessa residenza fino a 4, o fino a 4,5 Kw, per un numero di familiari con la stessa residenza superiore a 4, ed inoltre essere in possesso dei seguenti requisiti:
- appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 7500 euro;
- appartenere ad un nucleo familiare con 4 o più figli a carico e ISEE non superiore a 20.000 euro

Per le famiglie in cui vi sia un soggetto affetto da grave infermità e costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali salvavita non è previsto alcun requisito relativo alla potenza di energia elettrica erogata e nessun limite di reddito.

DOVE ANDARE:Sportello Luce/Gas
Orari apertura sportello bonus luce e gas :
- Lunedì, Mercoledì, Sabato: Dalle ore 8:30 alle ore 12:30
Il servizio è attivo presso Ufficio Messi - Piazza Folegatti 15, al piano terra.

 

INFORMAZIONI UTILI:
L'importo del bonus varia a seconda del numero dei componenti il nucleo familiare nel caso sia stato richiesto per disagio economico.
Nel caso di utilizzo di apparecchiature elettromedicali l'importo è fisso.
Nel caso la richiesta sia presentata da una persona diversa dal titolare della fornitura è necessario essere in possesso di una delega sottoscritta dal beneficiario delegante con allegati entrambi i documenti d'identità del delegato e del delegante.
Al termine dei dodici mesi occorre presentare la domanda di rinnovo 15/20 giorni prima della scadenza.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Comune di Comacchio

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina