Sito a cura dei Centri per le Famiglie della regione Emilia-Romagna

Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Tu sei qui: Home Parma Scuola e servizi educativi per l'infanzia Scuola dell'infanzia Iscrizione alle scuole dell'infanzia comunali e statali 2014 - 2015

Iscrizione alle scuole dell'infanzia comunali e statali 2014 - 2015

Sportelli Polifunzionali presso il D.U.C. piano -1, Largo Torello de Strada, 11/A - Parma - PR - 43121
Telefono:
0521.40521 - 0521.218529
Fax:
0521.031612
Orario:
Dal lunedì al venerdì dalle 8,15 alle 17,30 Il sabato dalle 8,15 alle 13,30

Le iscrizioni alle scuole dell'infanzia comunali e statali per l'anno scolastico 2014 - 2015 sono aperte dal 4 al 28 FEBBRAIO 2014.
 
Per informazioni: Contact center: 0521.40521 dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 17,30; il sabato dalle 8,00 alle 13,00

Al fine di agevolare la consegna a mezzo postale delle comunicazioni si richiede di esporre sulla cassetta della posta i cognomi di entrambi i genitori. 

DOVE ritirare le domande:
I moduli per la domanda di iscrizione e le relative informazioni in merito ai criteri per l’assegnazione del posto potranno essere ritirate presso i seguenti uffici:

  • D.U.C. Punto Accoglienza, Piano – 1, L.go Torello de Strada, 11/A, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì 8,15 – 17,30, sabato 8,15 – 13,30.
  • Scaricati dal sito internet www.comune.parma.it., dove è possibile trovare tutta la documentazione (bando e domanda di iscrizione) e da dove è possibile effettuare l’iscrizione on line.

DOVE consegnare le domande:
Le domande potranno essere compilate e

  • inviate on-line con le modalità illustrate sul sito www.servizi.comune.parma.it , accedendo alla pagina dei “servizi educativi”;
  • inviate via posta* o via fax al N.. 0521 031612 (fa fede il timbro postale o la data di invio del fax) con allegato fotocopia del documento di identità di chi firma la domanda;
  • oppure consegnate presso il D.U.C. – Sportello Unico - Piano – 1 L.go Torello de strada, 11/A Parma nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì 8,15 – 17,30, sabato 8,15 – 13,30. Se consegnato da persona diversa dal richiedente, occorre allegare la fotocopia di un documento di identità della persona che ha firmato la domanda e di chi la presenta.
    * Il Comune di Parma non assume responsabilità per eventuali disguidi postali o disguidi imputabili a terzi , caso fortuito o a forza maggiore.

Iscrizione utilizzando il servizio online sul portale internet
Il Comune di Parma mette a disposizione un servizio online che consente di inoltrare direttamente da qualsiasi PC connesso ad Internet la domanda, completa di tutta la documentazione richiesta per la corretta iscrizione del bambino, agli Uffici Comunali Competenti.
L'accesso al servizio online è riservato ai cittadini residenti a Parma possessori di Nome Utente e Password personali, rilasciate dal Comune di Parma o della Carta d'Identità Elettronica.
Tutti i Cittadini interessati potranno richiedere gratuitamente il Nome Utente e la Password per l'accesso ai servizi on line del Comune di Parma, ottenendo contestualmente una casella di posta elettronica certificata, semplicemente recandosi presso gli sportelli del DUC, in L.go Torello de Strada, 11/a, durante il normale orario di apertura al pubblico, muniti di un documento di riconoscimento.
Per i cittadini muniti di carta d'Identità Elettronica e del relativo PIN è possibile effettuare tutta la procedura on line di richiesta del nome utente e password e di invio della domanda da un PC connesso ad Internet e munito di lettore di smart card, senza ulteriori passaggi a sportelli.
Il Nome utente e Password e la Carta d'Identità Elettronica saranno utilizzabili anche in un momento successivo per verificare la posizione in graduatoria del proprio bambino, pagare le bollette, verificare la situazione dei pagamenti, e molti altri servizi comunali (servizi demografici, servizi sociali, attività economiche).
Per ulteriori approfondimenti sul rilascio del Nome Utente e della Password e la Carta d'Identità Elettronica consultare il sito www.servizi.comune.parma.it nella sezione Richiesta di Username e Password, mentre per informazioni sul servizio di iscrizione ai servizi dell'infanzia online consultare il sito www.servizi.comune.parma.it nella sezione Servizi Educativi

DESTINATARI
Possono presentare domanda le famiglie dei bambini/e, con residenza nel Comune di Parma.
Per l’accesso al servizio Scuole dell’infanzia possono presentare domanda le famiglie dei bambini nati nel  2009 – 2010 - 2011. Possono inoltre, fare domanda anche i bambini che compiono tre anni di età entro il 30 aprile 2015 che potranno essere ammessi al servizio a condizione vi sia dosponibilità di posti e siano esaurite le liste d’attesa .
Eventuali domande di famiglie dei bambini non residenti nel Comune di Parma saranno prese in considerazione sulla base del seguente ordine di priorità:
a) residenti nel Comune di Parma la cui domanda per l’accesso al servizio è stata presentata nei termini (residenza del bambino e di almeno un genitore)
b) residenti nel Comune di Parma la cui domanda per l’accesso al servizio è stata presentata fuori termine (residenza del bambino e di almeno un genitore)
c) non residenti nel Comune di Parma la cui domanda per l’accesso al servizio è stata presentata nei termini
d) non residenti nel Comune di Parma la cui domanda per l’accesso al servizio è stata presentata fuori termine..

SCELTA DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA
La famiglia può indicare 8 preferenze sulla base del proprio gradimento (1°, 2°, 3°, 4°, ...).
La richiesta di variazione o aggiunta di preferenze può essere presentata, in forma scritta, con decorrenza dalla data indicata nella comunicazione di assegnazione del punteggio che viene inviata per posta alle famiglie indicativamente entro il mese di aprile.
Successivamente alla pubblicazione della graduatoria sarà possibile presentare richiesta scritta di variazione o aggiunta di preferenze dal 1 giugno al 15 luglio.
I genitori dei bambini nati dal 01/01 al 30/04/2012 che hanno presentato domanda per l’ammissione sia al nido che alla scuola dell’infanzia dovranno esprimere già all’interno del modulo di domanda, barrando l’apposita casella, a quale Servizio preferiscono essere ammessi in via prioritaria. L’ammissione ad un Servizio comporterà la cancellazione dalla graduatoria/lista d’attesa nell’altro Servizio.
IMPORTANTE: al momento della compilazione della domanda, si raccomanda di fare molta attenzione perché le scelte delle strutture sono ad esclusiva responsabilità della famiglia. L’Ufficio infatti procederà alla successiva assegnazione della scuola dell’infanzia seguendo l’ordine di preferenza indicato dalla famiglie.

IL MODULO DI DOMANDA (da ritirare presso il DUC – punto accoglienza – o da scaricare da internet) consente di AUTOCERTIFICARE:
la situazione della famiglia (dati anagrafici, stato di famiglia, situazione lavorativa e qualsiasi altro stato o fatto che si ritenga utile segnalare sul minore o sui componenti del suo nucleo familiare).
Stati, qualità personali o fatti che si ritenga utile segnalare ai fini della graduatoria per l’accesso.
In caso di separazione dei genitori occorre riportare sul modulo di domanda gli estremi del decreto di omologa di separazione o allegare copia del provvedimento di separazione.
Permane invece l’obbligo di presentare le certificazioni mediche o sanitarie (es. certificati relativi ai bambini diversamente abili). Ai fini dell’accesso le domande dei bambini in situazioni di grave disagio familiare, sociale ed economico devono essere corredate di apposita relazione predisposta dal Servizio Sociale del Comune di Parma. 

 AGGIORNAMENTO DELLA GRADUATORIA DELLE DOMANDE IN LISTA D’ATTESA DOPO LA CHIUSURA DEL BANDO
La graduatoria della lista d’attesa, formulata sulla base dei requisiti posseduti alla data di scadenza del bando, sarà aggiornata a seguito delle variazioni della situazione familiare verificatesi successivamente, quali:
- condizioni che comportano una maggiorazione del punteggio (esempio: inizio di attività lavorativa, trasferimento nel Comune di Parma);
oppure
- condizioni che causano la perdita di requisiti o condizioni che hanno comportato assegnazione di punteggio (esempio: trasferimento in altro comune, perdita del lavoro).
Le comunicazioni di variazioni della situazione familiare dovranno essere presentate per iscritto, corredate da autocertificazione entro il 15 luglio 2014. Non possono essere oggetto di autocertificazione stati e fatti relativi alle condizioni di salute che devono necessariamente essere documentati mediante certificazione medica.

La graduatoria della lista d’attesa, dopo la prima assegnazione, sarà aggiornata a partire dal 1° giugno secondo le seguenti scadenze:
- variazioni pervenute entro il 10 giugno aggiornamento graduatoria: 17 giugno
- variazioni pervenute dall’ 11 giugno al 30 giugno aggiornamento graduatoria: 3 luglio
- variazioni pervenute dal 1 luglio al 15 luglio aggiornamento graduatoria: 22 luglio

DOMANDE FUORI TERMINE
Eventuali domande presentate oltre il termine previsto dal bando saranno accettate entro e non oltre il 30 settembre. Le domande tardive verranno prese in considerazione solo a disposizione di posti, in ordine di graduatoria a prescindere dalla data di presentazione.
La domanda fuori termine per i bambini in affidamento preadottivo, affidati alle famiglie dopo la chiusura del bando, viene collocata in graduatoria nella posizione che le compete per punteggio.

MODALITÀ DI INSERIMENTO DEI BAMBINI NUOVI ISCRITTI
Per le Scuole dell’Infanzia comunali l’inserimento dei bambini avviene gradualmente dall’inizio di settembre alla fine di ottobre. Le famiglie sono tenute a rispettare la data di inserimento fissata dalle insegnanti della sezione durante l’incontro preliminare all’apertura del servizio. Tale incontro verrà comunicato alle famiglie nella lettera di ammissione al servizio. In caso di mancata presenza all’incontro, dove è previsto, e se non saranno presi accordi con le insegnanti entro il 15 settembre, si considererà annullata l’iscrizione.
La data di inserimento può essere rimandata, previa richiesta scritta corredata da certificato medico e comunque per un periodo non superiore a 30 giorni. Trascorso tale termine dovrà essere effettuato l’inserimento o formalizzata la rinuncia al posto assegnato.
In caso di assegnazione del posto dopo il primo di settembre, a seguito di ritiro di altro utente, i tempi previsti per l’inserimento sono fissati dalle insegnanti della sezione.
Per quanto riguarda la Scuola dell’Infanzia statale eventuali comunicazioni organizzative saranno inviate a cura degli Istituti Scolastici competenti.


INFORMAZIONI UTILI
E' facoltà dell'Amministrazione Comunale organizzare per le famiglie che ne facciano richiesta un servizio estivo per i mesi di luglio e agosto. Il servizio è aperto a tutti i bambini frequentanti le scuole dell'infanzia comunali, a gestione società partecipate e statali. Hanno diritto a frequentare tutti i bambini i cui genitori sono entrambi occupati in attività lavorativa nel periodo richiesto. 

CENTRI GIOCO POMERIDIANI dalle ore 16 alle 18/18,30
Il Centro Giochi Pomeridiano è un servizio, funzionante solo nelle Scuole dell’Infanzia comunali, che prevede la permanenza presso la Scuola dell’infanzia oltre il normale orario di funzionamento del servizio, coprendo la fascia oraria dalle ore 16,00 alle ore 18,00/18,30.
Le richieste presentate successivamente alla domanda di ammissione, ferma restando la disponibilità di posti, sono accolte sulla base dei requisiti autocertificati, secondo le seguenti modalità:
- domanda presentata entro il 15 del mese – accesso al servizio entro il mese
- domanda presentata dopo il 15 del mese – accesso al servizio dal mese successivo.
I posti previsti al Centro Giochi Pomeridiano sono limitati e pertanto l’assegnazione avviene sulla base del seguente ordine di condizioni :
a) genitori entrambi impegnati in attività lavorativa oltre l’orario di funzionamento del servizio ad orario normale;
b) genitori entrambi turnisti oppure un genitore turnista e l’altro genitore impegnato in attività lavorativa oltre l’orario di funzionamento del servizio ad orario normale;
c) genitori entrambi studenti universitari, dietro presentazione, presso il nido assegnato, del calendario annuale delle lezioni pomeridiane, oppure solo un genitore studente e l’altro genitore impegnato in attività lavorativa oltre l’orario di funzionamento del servizio ad orario normale.
A parità di condizioni, l’assegnazione al servizio avverrà sulla base del punteggio di ammissione in graduatoria.
I genitori dei bambini, che frequentano una struttura nella quale è organizzato il Centro Giochi Pomeridiano, possono farne richiesta anche durante l’anno scolastico. L’ammissione al servizio avverrà in base alla disponibilità di posti.
I bambini ammessi al Centro Giochi Pomeridiano conservano tale diritto anche durante i periodi in cui i genitori sono assenti dal lavoro a qualsiasi titolo. Eventuali variazioni della situazione lavorativa dei genitori di bambino ammesso al servizio, devono essere comunicate entro 15 giorni dal loro sopravvenire.
La rinuncia al servizio deve essere fatta per iscritto. Verranno messe in lista d’attesa le domande non soddisfatte per mancanza di posti.

SCUOLE DELL’INFANZIA PRIVATE IN CONVENZIONE
L' Amministrazione Comunale ha in atto convenzioni con alcune Scuole dell’infanzia Private, con le quali si riserva il diritto di assegnare posti agli utenti secondo la graduatoria comunale. Per le scuole dell’infanzia private Marchi e Pink Panther l’assegnazione è vincolata alla frequenza per l’anno scolastico 2013/2014 del nido nello stesso plesso. L’ assegnazione di un posto in convenzione è definitiva fino al passaggio alla scuola dell’obbligo e non dà diritto alla richiesta di trasferimento in scuole dell’infanzia comunali. E’ possibile ripresentare una nuova domanda. Nel caso in cui venga assegnato il nuovo posto richiesto, verrà annullato d’ufficio il posto occupato nell’anno scolastico precedente. In caso di mancata assegnazione del nuovo posto, sarà possibile restare in lista d’attesa fino al 15 luglio. Successivamente a tale data sarà riconfermato il posto frequentato precedentemente. Restano escluse dalla convenzione la tassa di iscrizione, la quota differenziata per l’orario prolungato previste dalle scuole dell’infanzia private e il servizio estivo.
I pagamenti vengono effettuati direttamente ai gestori privati. Le modalità di pagamento per la frequenza durante l’anno scolastico sono regolamentate dall’Ente Gestore a cui è affidato il servizio.

Enti di riferimento:
  • COMUNE DI PARMA
Data ultimo aggiornamento:
11/02/2014
Azioni sul documento
Strumenti personali