Contributo a parziale rimborso abbonamento trasporto per gli studenti delle scuole secondarie di II grado

CHE COS'E':
Misura a sostegno degli studenti residenti in uno dei Comuni dell'Unione, iscritti e frequentanti una scuola secondaria di II grado, le cui famiglie si trovino in particolari condizioni di disagio economico-sociale.

Il contributo erogato sarà equivalente ad un rimborso fino al 50% del costo effettivamente sostenuto per l'acquisto di uno o più titoli di viaggio annuali, della rete del trasporto pubblico della Regione Emilia Romagna, necessari a raggiungere la sede della scuola secondaria di II grado al quale lo studente/studentessa interessato/a è effettivamente iscritto/a e frequentante.
Il rimborso effettivo sarà quantificato sulla base del numero delle domande risultate ammissibili a seguito dell’istruttoria e potrà essere proporzionalmente ridotto nel caso il fondo si rivelasse insufficiente.

COSA OCCORRE:
Per lo studente/studentessa:  
- Residenza  in uno dei Comuni della Bassa Romagna;
- Essere effettivamente iscritto/a e frequentante una scuola secondaria di II grado;

Per il richiedente:
- Cittadinanza Italiana (o d’altro Stato appartenente all’Unione Europea);
oppure,
- Cittadinanza in altro Stato non appartenente all'Unione in possesso di regolare documento di soggiorno, in corso di validità;
- Valore attestazione I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)  valido per prestazioni rivolte a minorenni (o ordinario in caso di studenti maggiorenni)  o corrente, in corso di validità, non superiore ad € 8.920,68;
- Aver effettivamente sostenuto il costo per l'acquisto di uno o più titoli di viaggio annuali, della rete del trasporto pubblico della Regione Emilia Romagna, necessari a raggiungere la sede della scuola secondaria di II grado alla quale lo studente/studentessa interessato/a è effettivamente iscritto/a e frequentante.  

Documenti da presentare:
- Fotocopia documento d’identità (in caso di riscossione del contributo tramite delega, è necessario allegare anche fotocopia del documento d’identità del delegato);
- (solo per i cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea) Documento di soggiorno in corso di validità;
- Fotocopia titolo di viaggio annuale o ricevuta di acquisto dai  quali sia possibile risalire alla tipologia di titolo di viaggio, al nominativo ed al periodo di validità;
- (solo in caso di riscossione tramite accredito su C/C bancario o C/C postale o Carta di pagamento) fotocopia del codice IBAN.

DOVE ANDARE:
Sportello Sociale del Comune di residenza (pdf, 24.4 KB)

La domanda va presentata nel periodo da metà a settembre a metà novembre circa di ogni anno.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina