Assegno per il nucleo familiare numeroso

COS'E'
Il contributo consiste in un assegno mensile di massimo euro 144,42, erogato dall'INPS, per tredici mensilità (totale annuo euro 1.877,46).

RIVOLTO A
Cittadini italiani o comunitari residenti nel Comune di Piacenza con almeno tre figli di età inferiore a 18 anni con un limite di reddito ISEE, riferito ai redditi 2017, che non superi euro 8.745,26. Possono richiederlo anche i cittadini extracomunitari che rientrano in una delle seguenti casistiche, da documentare a cura del richiedente:

  • essere titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • essere familiare di cittadini dell’Unione Europea o di cittadini stranieri titolari del diritto di soggiorno di lungo periodo o permanente;
  • essere titolare di permesso di soggiorno in qualità  di rifugiato politica (o superstite di rifugiati politici);
  • essere titolare di protezione sussidiaria;
  • essere cittadino/lavoratore o familiare/superstite di cittadino/lavoratore con nazionalità marocchina, tunisina, algerina o turca;
  • essere titolare del permesso unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro ad eccezione delle categorie escluse dal D.Lgs. 40/2014;
  • aver soggiornato legalmente in almeno due stati membri dell’Unione Europea o essere familiare o superstite di persona che ha  soggiornato legalmente in almeno due stati membri dell’Unione Europea;
  • essere apolide o familiare/superstite di apolide.

DOVE
Per ricevere tutte le informazioni relative al contributo, ricevere la modulistica e assistenza nella compilazione, occorre rivolgersi allo Sportello InformaFamiglie&Bambini, presso il Centro per le Famiglie.  La domanda può essere scaricata anche cliccando qui (pdf, 3.2 MB). E' necessario allegare l'informativa sulla privacy scaricabile qui (pdf, 13.6 KB).

COSA OCCORRE
Per ricevere il contributo è necessario presentare:

  • il modello di “dichiarazione sostitutiva unica”, completa di certificazione I.S.E.E., compilata da un Centro di Assistenza Fiscale e predisposta ai sensi del DPCM 159/2013. E’ necessario richiedere espressamente un ISEE per prestazioni sociali rivolte a minorenni (I.S.E.E. MINORI), qualora si rientri nelle casistiche previste dalla legge per questa tipologia;
  • copia leggibile del titolo di soggiorno;
  • copia leggibile di un documento di identità in corso di validità;
  • informativa privacy compilata e firmata;
  • domanda compilata completa di codice IBAN bancario o postale, se la domanda viene presentata dopo il 31 maggio o si sceglie l'accredito su conto corrente.

ULTERIORI INFORMAZIONI
L'attestazione e la dichiarazione ISEE - minori viene compilata gratuitamente dai CAAF.  La domanda devono essere presentate entro il 31 maggio per consentire all’ufficio la liquidazione del contributo in due rate semestrali, come prevede la legge, oppure entro il 15 gennaio come termine ultimo per l'anno 2020. In questo caso l’erogazione avverrà in soluzione unica. Il Comune trasmette i dati all'INPS che provvede alla liquidazione degli assegni.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina