Libretto Famiglia 2018

CHE COS'E':

E' il nuovo strumento  che serve alle famiglie per retribuire la prestazione occasionale svolta dai lavoratori e sostituisce i vecchi voucher Inps.

E un libretto nominativo prefinanziato, per cui la famiglia interessata deve prima acquistare il libretto tramite i servizi telematici dell’Inps o presso gli uffici postali.

RIVOLTO A:

persone fisiche che non esercitano attività professionale o d’impresa.

COSA OCCORRE:

Per usufruire del libretto famiglia sia l’utilizzatore che il prestatore devono accedere e registrarsi alla piattaforma tramite il servizio online dedicato.

Le procedure di registrazione e di comunicazione dei dati relativi alla prestazione lavorativa possono essere svolte direttamente dagli utilizzatori e dai prestatori, anche tramite Contact center, dai patronati e dagli intermediari muniti di apposita delega.

Il datore di lavoro-famiglia deve comunicare entro il giorno 3 del mese successivo alla svolgimento della prestazione, i seguenti dati:

  • Dati identificativi del prestatore;
  • Compenso pattuito;
  • Luogo in cui si è svolta la prestazione;
  • Durata della prestazione.

Tutte queste informazioni potranno essere comunicate all'Inps per via telematica attraverso i servizi online dell'Istituto o attraverso i contact center. Al termine dell’operazione, il datore riceverà poi una notifica sms o e-mail a conferma del buon esito della procedura.

COSA OFFRE:

Con il Libretto Famiglia è possibile pagare 3 categorie di prestazioni occasionali: 

  • Piccoli lavori domestici, ivi inclusi il giardinaggio, pulizia e manutenzione; 
  • Assistenza domiciliare a bambini, anziani, ammalati o persone con disabilità;
  • Insegnamento privato supplementare.

Il valore nominale del voucher è di  10 euro, 8 euro il valore netto. Il limite di compenso per il prestatore e per l'utilizzatore è fino ad un massimo di 5mila euro l'anno e non più di 2.500 euro dallo stesso datore di lavoro.

DOVE ANDARE:

Per maggiori informazioni Vedi il sito dell'INPS

Azioni sul documento
Pubblicato il 14/03/2018 — ultima modifica 14/03/2018

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali