Newsletter nr. 7 - luglio 2022

Notizie dal... Centro per le Famiglie del Distretto di Ponente

Progetto “Donne Digitali”: corso di introduzione alla tecnologia per donne immigrate

Il Centro per le Famiglie, in collaborazione con l’associazione Alam-APS, organizza un corso di introduzione all’uso della tecnologia digitale rivolto a donne immigrate. Il corso permetterà alle partecipanti di familiarizzare con applicazioni e programmi quali lo SPID, altre App utili nella vita quotidiana, il registro elettronico e altre piattaforme scolastiche, nonché piattaforme online quali Meet, Zoom etc.

Il corso, tenuto da un’operatrice qualificata, inizia giovedì 14 luglio, dalle 14 alle 16. A luglio sono previsti altri due incontri, il 21 e il 28 sempre dalle 14 alle 16; si riprenderà poi a settembre.

Il corso è interamente gratuito. I posti sono limitati ed è obbligatorio iscriversi contattando il Centro per le Famiglie ai recapiti indicati sotto.

Una valigia per l’estate – Laboratorio di parole, emozioni e musica!

Anche quest’anno il Centro per le Famiglie organizza una serie di laboratori per la promozione della lettura e della musica nella primissima infanzia, attraverso letture animate con sfondo musicale. Gli incontri, rivolti a genitori e bambini a partire dai 4 anni, sono articolati come segue:

A Sarmato, sotto le mura del castello, martedì 12 e 19 luglio dalle 10 alle 11.30;

A Castel San Giovanni, nel giardino del Centro per le Famiglie, martedì 12 e 19 luglio alle 17.15. Questo laboratorio riguarda l’uso creativo di materiali di recupero, ed è rivolto ai bambini dai 5 anni;

A Boscone di Calendasco, giovedì 14 luglio, e a Cotrebbia di Calendasco, giovedì 21 luglio, sempre dalle 10 alle 11.30. 

La partecipazione è libera e gratuita; per qualsiasi informazione contattare il Centro per le Famiglie ai recapiti sotto indicati.

Tè, chiacchiere e sorrisi. Continuano anche a luglio gli incontri di ‘Tè, chiacchiere e sorrisi’, per le mamme (e i papà) con bimbi tra gli 0 e i 18 mesi, tutti i venerdì dalle 10 alle 11.30 al Centro per le Famiglie. Gli incontri sono un’occasione per stare insieme, condividere le esperienze e le emozioni dell’avere bambini piccoli e passare un paio d’ore in un ambiente sereno e accogliente, prendendo il tè e mangiando un fetta di torta!

Tutti gli incontri sono gratuiti e ad accesso libero; per qualsiasi informazione contattare il Centro per le Famiglie ai recapiti sotto indicati.

La biblioteca per bambini del Centro per le Famiglie

Presso il Centro per le Famiglie sono disponibili molti libri per bambini e ragazzi, e tutte le famiglie sono invitate a consultarli e prenderli in prestito! Un operatore vi guiderà nella scelta, a seconda dell’età e dei gusti dei vostri figli. Il servizio è disponibile il mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, martedì dalle 14 alle 16. Vi aspettiamo!

La fabbrica del riuso: scambio vestiti e giochi usati. Il Centro per le Famiglie di Ponente promuove lo scambio di vestiti da bambino/ragazzo e prémaman, nonché di giochi usati in buono stato. È possibile portare vestiti e giochi negli orari di apertura al pubblico della sede di Castel San Giovanni. Si possono scegliere per sé e per i propri figli vestiti e giochi usati tutti i martedì dalle 14.30 alle 16 e tutti i sabati dalle 9.30 alle 11.30.

In particolare cerchiamo vestiti per bambini/bambine da 0 a 12 anni, come pure passeggini e seggioloni. 

Progetto FAMI CASP-ER II presso Centro per le Famiglie di Ponente

Presso il Centro per le Famiglie di Ponente è attivo il progetto CASP-ER II, un progetto promosso da Regione Emilia-Romagna, Ministero dell’Interno, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Unione Europea rivolto ai cittadini di paesi extra-UE regolarmente presenti in Italia, compresi i richiedenti e i titolari di protezione internazionale, con particolare attenzione a persone in condizioni di fragilità e vulnerabilità.

L’obiettivo di CaspEr II è facilitare l’accesso dei cittadini stranieri al sistema integrato dei servizi territoriali (sportelli sociali, centri per l’impiego, servizi socio-sanitari dell’AUSL, sportelli tematici specialistici, anagrafi, servizi sociali ecc.), anche attraverso interventi informativi, educativi, di orientamento, di accompagnamento legale e ai servizi e di mediazione interculturale.

Per informazioni rivolgersi al Centro per le Famiglie del Distretto di Ponente il martedì dalle 9 alle 17 e il giovedì dalle 9 alle 13, oppure contattare il Centro ai recapiti qui sotto.

La bacheca del Centro per le Famiglie. Cerchi una baby-sitter, un aiuto per i compiti, delle lezioni di musica? Offri vestiti, libri o accessori per bambini? Il Centro per le Famiglie è il posto giusto per condividere, chiedere e mettersi a disposizione della comunità. Vieni ad esporre i tuoi annunci negli orari di apertura del Centro (non per la ricerca di lavoro). Ti aspettiamo!


Campagna “Se hai bevuto non guidare”

Il Centro per le Famiglie sostiene la campagna “Se hai bevuto non guidare”, per sensibilizzare sui rischi derivanti dal consumo di alcol alla guida. Anche una piccola quantità di alcolici moltiplica le probabilità di provocare un incidente grave o mortale. Chi guida è responsabile, nessuno deve pagare con la vita gli eccessi degli altri.
 

Accesso al Centro per le Famiglie

Tutte le attività e le consulenze proposte dal Centro per le Famiglie si svolgono in condizioni di sicurezza e nel rispetto delle normative anti-Covid. Gli operatori del Centro per le Famiglie sono presenti dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13. Gli utenti devono essere muniti della propria mascherina, ed è disponibile del gel disinfettante all’ingresso.

Il Centro per le Famiglie del Distretto di Ponente si trova in Viale Amendola, 2 (ingresso laterale su Via S. Pellico), Castel San Giovanni. Tel. 0523/843020, e-mail: centrofamiglie@comune.castelsangiovanni.pc.it. Il Centro ha anche una pagina ufficiale su Facebook.
 
Notizie dal territorio

Val Tidone Lentamente

Continuano le escursioni organizzate dall’associazione Sentiero del Tidone, attraverso angoli noti e meno noti della Val Tidone alla scoperta di tratti storici, naturalistici ed enogastronomici. Il progetto è coordinato dall’Associazione Sentiero del Tidone insieme a un team di guide esperte.

Le escursioni a piedi sono condotte da Guide Ambientali Escursionistiche. Sono previste inoltre alcune escursioni in bicicletta (mountain bike o e-mountain bike).

Tutte le informazioni e il calendario aggiornato sono disponibili sul sito

https://sentierodeltidone.eu/2022/03/11/val-tidone-lentamente-2022/?fbclid=IwAR2p3MdIaKAxJOUiAW3SH-Hv6et-Z46P-nytGRBlTkw0i6EPRgExzL8w-j0


Val Tidone Festival 2022

Come ogni anno il calendario del Val Tidone Festival è ricchissimo di eventi. Il Festival comprende 16 concerti di musica classica, pop, jazz e altro, e coinvolge dieci Comuni della Val Tidone, Val Trebbia e Val Luretta (Alta Val Tidone, Borgonovo Val Tidone, Calendasco, Castel San Giovanni, Gazzola, Gragnano Trebbiense, Piozzano, Rottofreno, Sarmato e Ziano Piacentino), oltre alla città di Piacenza.

Gli spettacoli si svolgono in luoghi di particolare interesse storico, architettonico e naturalistico. Il programma completo è disponibile a questo link:

https://www.valtidone-competitions.com/it/festival/  


Buono a sapersi

Sportello interculturale a Borgonovo

E’ attivo presso la Biblioteca di Borgonovo (P.zza Garibaldi 2), tutti i martedì dalle 9 alle 13, uno sportello per dare informazioni e assistenza alla popolazione immigrata nel disbrigo di pratiche burocratiche, nell’accesso ai servizi online (es. SPID, registro elettronico delle scuole etc) o nell’utilizzo dei servizi presenti sul territorio. L’accesso è libero.

Sportello interculturale a Rottofreno
Ogni giovedì, dalle 15 alle 18, è operativo lo sportello interculturale organizzato da Distretto Ponente - Ufficio di Piano, Associazione ALAM-APS e Comune di Rottofreno.

Lo sportello si trova presso il Comune di Rottofreno, Piazza Marconi 2, Rottofreno. Svolge attività di informazione e orientamento verso i vari servizi del territorio, supporto alla cittadinanza migrante sui propri diritti e doveri e sulle modalità di accesso ai servizi territoriali, disbrigo di pratiche amministrative di vario genere. Il servizio è totalmente gratuito.

Per informazioni contattare il Comune di Rottofreno - Servizi Sociali, P.zza Marconi 2, Rottofreno, tel. 0523-780323, e-mail: sportellosociale@comune.rottofreno.pc.it

 

Attività di consulenza presso il Centro per le Famiglie

Di seguito ricordiamo gli ambiti in cui si svolgono le consulenze del Centro per le Famiglie, rivolte a famiglie con figli minori di 18 anni residenti nei Comuni del Distretto di Ponente.

Ricordiamo che tutte le consulenze sono gratuite, si tengono su appuntamento e prevedono, di regola, un percorso di massimo otto incontri della durata di un’ora ciascuno condotti da uno psicologo o una psicologa del Centro per le Famiglie. Si tratta di consulenze che non hanno valenza terapeutica ma hanno come obiettivo primario la promozione del benessere individuale e familiare.

- Consulenza psico-educativa: si tratta di uno spazio di ascolto e supporto per genitori (singoli o in coppia) che sentono l’esigenza di un confronto sulla gestione dei figli e sulle problematiche legate alla loro educazione individuale.

- Consulenza di coppia: si tratta di uno spazio di ascolto e condivisione per coppie di genitori in difficoltà, che sentono l’esigenza di confrontarsi con un professionista per ritrovare una comunicazione e riattivare le risorse personali e della relazione.

- Percorso adolescenza: è un servizio dedicato alle problematiche specifiche dell’adolescenza, con consulenza per genitori e ragazzi.

- Mediazione familiare: è uno spazio di incontro per genitori separati o in fase di separazione, che sentono l’esigenza di un confronto sulla gestione dei figli durante e dopo la separazione.

- Consulenza legale: è un servizio di informazione e orientamento legale in tema di diritto di famiglia, gestito in collaborazione con avvocati specializzati.


Presso il Centro è inoltre attivo uno sportello interculturale e di mediazione linguistico-culturale. Un mediatore culturale dell’associazione Alam fornisce ai cittadini immigrati e italiani informazioni, consulenza, orientamento e accompagnamento sulle più ricorrenti questioni relative all’immigrazione. L’accesso telefonico è libero e i servizi sono gratuiti.


Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/08 10:40:02 GMT+1 ultima modifica 2022-07-08T10:41:03+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina