Assegni per il nucleo familiare INPS

COS'E':
E' una prestazione a sostegno delle famiglie con redditi inferiori a determinati limiti, stabiliti ogni anno dalla legge. Tale beneficio può essere richiesto da tutti i lavoratori dipendenti, dai disoccupati, dai lavoratori in mobilità, dai cassintegrati, dai soci di cooperative, dai pensionati, dai lavoratori parasubordinati (coloro che sono iscritti alla gestione separata - L. 335/1995).
L'assegno può essere richiesto da un solo componente del nucleo familiare per:

  • il richiedente dell'assegno;
  • il coniuge non legalmente separato;
  • i figli (legittimi, legittimati, adottivi, affiliati, naturali, legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio dell'altro coniuge, affidati a norma di legge);
  • i figli maggiorenni inabili che si trovano, per difetto fisico o mentale, nella assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un lavoro;
  • i nipoti, di età inferiore a 18 anni, a carico di di un ascendente diretto (nonno o nonna) che siano in stato di bisogno e siano mantenuti da uno dei nonni;
  • i fratelli, le sorelle e i nipoti collaterali (minori di età o maggiorenni inabili, a condizione che non abbiano diritto alla pensione ai superstiti e che siano orfani di entrambi i genitori).

DOVE ANDARE:
La domanda deve essere presentata:

  • al datore di lavoro dalla generalità dei lavoratori dipendenti ed ex lavoratori dipendenti pensionati.
  • direttamente alla sede INPS competente per territorio dai lavoratori dipendenti in distacco sindacale o di aziende fallite o cessate, dai lavoratori addetti ai servizi domestici o familiari, dai lavoratori agricoli dipendenti, dai lavoratori parasubordinati.
  • direttamente all'INPS competente per territorio per l'autorizzazione, quando la prestazione è richiesta per i figli di separati, divorziati, o i figli naturali riconosciuti da entrambi i genitori, i fratelli, le sorelle, i nipoti, i familiari inabili per i quali non sia già documentata l'invalidità al 100%, i familiari residenti all'estero.
  • attraverso il servizio on-line dell'INPS – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino munito di PIN attraverso il portale dell’Istituto - servizio di “Invio OnLine di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”;
  • Contact Center - attraverso il numero 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico
  • Patronati – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Per informazioni, ritiro modulistica e consegna domanda rivolgersi a (per tutti i comuni tranne Riccione):
Ufficio Maternità dell'Inps
Sede di Via Santa Maria Maddalena, 146
Morciano di Romagna (RN)
Centralino: 0541-856511
e-mail: direzione.agenzia.morcianodiromagna@postacert.inps.gov.it
Orario di apertura dal lunedi al venerdi ore 08.45 - 12.45

Per i residenti a Riccione:
INPS Direzione Provinciale - Sede di Via Macanno, 25
Rimini (RN)
Centralino: 0541-398111
e-mail: direzione.provinciale.rimini@postacert.inps.gov.it
Orario di apertura dal lunedi al venerdi ore 08.45 - 12.45

INFORMAZIONI UTILI:
Qualsiasi variazione intervenuta nel reddito e/o nella composizione del nucleo familiare, durante il periodo di richiesta dell' ANF, deve essere comunicata entro 30 giorni. Qualora la domanda venga presentata per un periodo pregresso, gli arretrati spettanti vengono corrisposti nel limite massimo di 5 anni (prescrizione quinquennale).

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina