Nel caso di una coppia di fatto con bambino di anni tre, come viene determinato l'affido da parte del Tribunale?

Risponde il Servizio di Consulenza Legale del Centro per le Famiglie di Ferrara (20/02/2015)

Premesso che per legge deve essere perseguito l'interesse del minore nel determinare il tipo di affidamento e che il legislatore ha individuato nell'affidamento condiviso il tipo di affido che maggiormente consente di soddisfare l'interesse del figlio a mantenere un rapporto equilibrato e duraturo con ciascuno dei genitori, va detto che in caso di accordo sul tipo di affidamento il giudice potrebbe tenerne conto. Va considerato tuttavia che anche nell'affidamento condiviso va individuato il genitore con cui il minore deve fissare la propria residenza. Essendo il bambino piuttosto piccolo la residenza, come avviene nella maggior parte dei casi, viene fissata presso la madre. L'affido quindi è condiviso, con residenza presso la madre. Saranno poi da modulare le modalità di esercizio del diritto di visita.

Azioni sul documento

pubblicato il 2009/06/02 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2016-10-19T13:24:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina