Quali sono i diritti dei bambini di una coppia sposata rispetto a quelli di una coppia convivente?

Risponde la Redazione Regionale (20/02/2015)

Premesso la tendenziale eguaglianza dei diritti dei figli di coppie sposate e di coppie di fatto nei confronti dei genitori (sia gli uni che gli altri hanno diritto alle cure di istruzione e di educazione e al mantenimento da parte dei propri genitori) la fondamentale differenza sta nel fatto che il rapporto di parentela si instaura solamente tra il figlio naturale riconosciuto ed il genitore o i genitori che hanno effettuato il riconoscimento, non con ascendenti e collaterali di quel genitore (cioè nonni, zii ecc), mentre nel caso di figli di genitori coniugati, il rapporto di parentela si estende a tutta la famiglia. Questa circostanza diventa rilevante per esempio ai fini successori.

Azioni sul documento

pubblicato il 2009/06/02 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2016-10-19T13:24:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina