Estensione dello smart working e del congedo straordinario per genitori di figli in quarantena o in DAD

I lavoratori dipendenti possono ora scegliere la modalità smart working nel caso un figlio fino a 16 anni sia in quarantena per contatti avuti a scuola. Il lavoro agile può essere richiesto anche in caso di scuola chiusa, o nel caso in cui la scuola sospenda le attività didattiche in presenza.

Il Decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 (pdf184.31 KB) recante “Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse epidemiologica da Covid-19”, all’articolo 22 misure per scuole e la famiglia, estende il beneficio previsto dal precedente decreto ai genitori di figli fino a 16 anni, e al caso in cui  sia stata disposta la sospensione dell’attività didattica in presenza. In particolare in caso di figli di età compresa fra 14 e 16 anni, i genitori hanno diritto di astenersi dal lavoro senza corresponsione di retribuzione o indennità né riconoscimento di contribuzione figurativa, con divieto di licenziamento e diritto alla conservazione del posto di lavoro.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/30 10:45:00 GMT+1 ultima modifica 2020-11-03T22:02:27+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina