Borse di studio, sussidi per libri di testo e altri contributi

Borse di studio (regionali e ministeriali) e contributi per i libri di testo

Per ridurre il rischio di abbandono scolastico e sostenere gli studenti in difficili condizioni economiche nell’assolvimento dell’obbligo di istruzione, la regione supporta annualmente le famiglie con i benefici del diritto allo studio : borse di studio regionali, borse di studio ministeriali e contributi per i libri di testo.  I criteri per la concessione dei benefici vengono approvati ogni tre anni. Gli ultimi riguardano il triennio 2019-2021 (vedi Indirizzi regionali approvati dall’Assemblea legislativa con deliberazione n. 209/2019). La Giunta regionale con propria deliberazione n. 878 del 14 giugno 2021 ha approvato i criteri per la concessione dei benefici per il diritto allo studio per l’anno scolastico 2021/2022.

Borse di studio regionali

La Regione Emilia Romagna, ogni anno, attribuisce borse di studio finalizzate a sostenere le spese necessarie alla frequenza scolastica, agli studenti, meritevoli e/o a rischio di abbandono del percorso formativo e/o in situazione di handicap (certificati ai sensi della normativa vigente), in disagiate condizioni economiche e residenti sul territorio regionale

Destinatari:

  • studenti che frequentano le prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado
  • studenti che frequentano il secondo anno e terzo dei percorsi Istruzione e formazione professionale (IeFP) ,  presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo d’istruzione che opera nel Sistema regionale IeFP.
  • studenti iscritti alle tre annualità dei progetti personalizzati di IeFP,  presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo d’istruzione che opera nel Sistema regionale IeFP.

È prevista una maggiorazione dell’importo della borsa di studio per le studentesse e gli studenti meritevoli e per le studentesse e gli studenti disabili certificati ai sensi della normativa vigente

Sono erogate dalla Provincia/Città metropolitana di residenza dello studente.

Borse di studio ministeriali

Destinatari:

  • studenti iscritti all’ultimo triennio delle scuole secondarie di secondo grado e residenti sul territorio regionale
  • studenti iscritti all’ultimo triennio delle scuole secondarie di secondo grado dell’Emilia Romagna e residenti in altre regioni che erogano il beneficio secondo il criterio “della scuola frequentata”

Contributi per i libri di testo

Per quanto riguarda i libri di testo, si ricorda che sono gratuiti per tutti gli alunni delle scuole primarie e possono essere acquistati presso qualsiasi libreria, presentando la cedola libraria fornita dal Comune e consegnata direttamente dalla scuola nei primi giorni di lezione. In alcuni Comuni i libri vengono consegnati direttamente agli alunni dalla scuola.

Negli altri ordini di scuola i libri sono a pagamento, ma sono previsti contributi annuali per l'acquisto dei libri di testo per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado .
I requisiti richiesti sono residenza in regione Emilia Romagna e/o frequenza di scuole nella regione Emilia Romagna . Nel caso di studenti residenti fuori regione, ma che frequentano scuole secondarie in Emilia Romagna,  la regione di appartenenza deve erogare il beneficio secondo il criterio “della scuola frequentata”. 
La definizione degli importi del beneficio sarà effettuata in funzione delle effettive domande e sulla base delle risorse disponibili e sulla base dei seguenti principi generali: 

  • soddisfare integralmente le domande ammissibili rientranti nella Fascia ISEE 1,
  • valutare l'opportunità di ampliare la platea dei beneficiari,
  • prevedere un importo unitario di almeno 200 euro per tutti gli studenti fatta salva la possibilità di rimodulare tale importo unitario minimo in funzione delle risorse disponibili per rispettare la garanzia del riconoscimento del beneficio a tutti gli studenti, e comunque rendendo disponibile un contributo significativo per le famiglie.

I contributi per i libri di testo sono erogati dal Comune/Unione dei Comuni di residenza dello studente. Per i contributi non occorre dichiarare la spesa sostenuta: l’importo del beneficio non è soggetto a rendiconto in piena analogia a quanto previsto per le borse di studio.

Requisiti per l'accesso ai benefici (borse di studio e contributi per i libri di testo)

Per accedere ai benefici sopra descritti sono richiesti i seguenti requisiti generali comuni:

  • valore ISEE deve rientrare nelle seguenti due fascie: fascia 1 (Isee da 0 a 10.632, 94 euro), fascia 2 (Isee da 10.632,95 a 15.748,78 euro) – valori relativi all’a.a. 2021/2022
  • gli studenti devono avere un’età non superiore ai 24 anni.

 Il requisito dell’età non si applica agli studenti e studentesse disabili certificati.

Presentazione delle domande 2021/2022

Le domande per le borse di studio e i contributi per i libri di testo, devono essere presentate  dal 6 Settembre al 26 Ottobre 2021 (ore 18), esclusivamente on-line all’indirizzo https//scuola.er-go.it/.
L’accesso all’applicativo ER.GO SCUOLA per la presentazione delle istanze potrà essere effettuato unicamente tramite l’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di identità digitale) e la CIE (Carta d’identità elettronica) o CNS (carta nazionale dei servizi). Coloro che non dispongono di un collegamento internet possono presentare domanda gratuitamente, presso i CAF convenzionati con ER.GO (vedi elenco CAF alla pagina https://scuola.er-go.it/caf_convenzionati.php ) .

Per informazioni 

Per informazioni di carattere generale è inoltre disponibile il Numero verde regionale 800955157 e la e-mail: formaz@regione.emilia-romagna.it sito regionale ScuolaER. Per assistenza tecnica all’applicativo: Help desk Tecnico di ER.GO 0510510168 e la e-mail: dirittostudioscuole@er-go.it.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina