Esenzione pagamento ticket sanitario in base al reddito

CHE COS’E’ E RIVOLTO A: I cittadini che rispondono a specifici requisiti, possono chiedere l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario.
L’esenzione è rivolta a:
Bambini di età inferiore ai 6 anni appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo inferiore a € 36.151,98 (codice esenzione E01)
Cittadini di età superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo inferiore a € 36.151,98; l’esenzione è personale e non può essere estesa ai familiari a carico (codice esenzione E01)
Disoccupati, già precedentemente occupati alle dipendenze e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo inferiore a € 8.263,31, incrementato fino a € 11.362,05  in presenza del coniuge e di ulteriori € 516,46  per ogni figlio a carico. La condizione di disoccupato deve risultare al momento attuale (codice esenzione E02). Titolari di assegno (ex pensione) sociale e familiari a carico (codice esenzione E03)
Titolari di pensione al minimo, di età superiore a 60 anni  e familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo inferiore a € 8.263,31 , incrementato fino a €11.362,05  in presenza del coniuge a carico e di ulteriori € 516,46  per ogni figlio a carico (codice esenzione E04)
Il reddito considerato è riferito all’anno precedente.

DOVE ANDARE: La persona interessata chiede alla propria Azienda Usl il rilascio dell’apposito “Certificato di esenzione dal pagamento del ticket in base al reddito”. 
Il certificato di esenzione viene rilasciato a seguito di autocertificazione del possesso dei requisiti necessari, su apposito modulo, che la persona interessata consegna alla propria Azienda Usl, assumendosene la responsabilità.
 

INFORMAZIONI UTILI: Il certificato di esenzione ha validità annuale, con scadenza al 31 dicembre e va rinnovato ogni anno. Per le persone con più di 65 anni il certificato ha validità illimitata, se restano le condizioni di reddito che danno diritto all’esenzione. Se invece il reddito ha superato i limiti previsti anche le persone con più di 65 anni devono darne comunicazione tempestiva alla propria Azienda Usl. Per i bambini fino a 6 anni il certificato di esenzione è rinnovato automaticamente d’ufficio dall’Azienda Usl ed è valido fino al giorno che precede il compimento dei 6 anni di età (non deve più essere rinnovato alla fine di ogni anno), se il reddito familiare annuo si mantiene inferiore a € 36.151,98. Se il reddito non rientra più entro i limiti stabiliti si interrompe il diritto all'esenzione e i genitori sono tenuti a comunicarlo subito all'Azienda Usl. Per saperne di più, consultare il sito o telefonare al numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033033, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18.00 e il sabato dalle 8,30 alle 13,00.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina