Integrazione scolastica per bambini stranieri

CHE COS'E':
La mediazione culturale è il collegamento tra due culture diverse fra loro: quella ospitante e quella ospite. Il servizio è rivolto agli studenti stranieri, avviene mediante sostegno individualizzato e ha carattere di temporaneità. Il mediatore culturale è, generalmente, un operatore di madre lingua che intervenendo in ambito scolastico, favorisce il processo di integrazione dell'alunno straniero (Decreto legislativo n. 286 del 25.7.1998. Testo unico delle disposizioni sull'immigrazione).
La presenza del mediatore linguistico si rivela indispensabile non solo per i compiti di interpretariato, ma anche per quelli di potenziamento delle risorse formativo-educative per alunni provenienti da realtà scolastiche diverse e distanti da quelle che vivono nel nostro paese.
L'intervento favorisce l'inserimento, guida il delicato periodo dell'accoglienza nella classe e consente un approccio comunicativo da parte degli insegnanti con l'alunno.

RIVOLTO A :
Il servizio è rivolto ad alunni, figli di genitori stranieri, che frequentano le scuole elementari e media inferiori in Italia da pochi mesi, o che non possono ricevere in famiglia aiuti, stimoli linguistici e culturali adeguati.

DOVE ANDARE:

  • Casa delle Culture - Associazione Terra Mia

Info: Tel. 0544.591876 - mail: simonatarabusi@gmail.com. Orari di apertura: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,30 alle 13,00

INFORMAZIONI UTILI:
Gli Istituti scolastici a seguito dell'iscrizione di un alunno straniero (residente da poco tempo in Italia), inoltrano ai Servizi Sociali formale richiesta di assegnazione di un mediatore linguistico culturale. Dopo aver valutato la situazione, autorizza l'intervento che diventa operativo non appena è individuato il mediatore di madre lingua corrispondente a quella dello studente. Il servizio è gratuito.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/09 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-07-09T12:27:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina