Assegno per il Nucleo Familiare Inps

COS'E':
E' una prestazione a sostegno  delle famiglie dei lavoratori dipendenti e dei titolari di prestazione a carico dell'assicurazione generale obbligatoria, che abbiano  un reddito complessivo al di sotto delle fasce stabilite ogni anno per legge.
La sussistenza del diritto e l'importo dell'assegno dipendono dal numero dei componenti il nucleo familiare, dal reddito del nucleo familiare e dalla tipologia del nucleo familiare.
Le tabelle contenenti gli importi e le fasce reddituali sono pubblicate ogni anno e hanno validità dal 1° luglio al 30 giugno dell'anno successivo.

RIVOLTO A:
L'Assegno per il nucleo familiare spetta ai lavoratori  dipendenti, ai lavoratori dipendenti agricoli, ai lavoratori domestici, ai lavoratori iscritti alla gestione separata, ai titolari di pensioni (a carico del fondo pensioni lavoratori dipendenti, fondi speciali ed Enpals), ai titolari di prestazioni previdenziali ed ai lavoratori in altre situazioni di pagamento diretto.

Gli Assegni per il Nucleo Familiare spettano per nucleo familiare che può essere composto da:
- il richiedente lavoratore o il titolare della pensione;
- il coniuge che non sia legalmente ed effettivamente separato, anche se non convivente, o che non abbia abbandonato la famiglia (gli stranieri poligami nel loro paese possono includere nel proprio nucleo familiare solo una moglie);
- i figli ed equiparati di età inferiore a 18 anni, conviventi o meno;
- i figli ed equiparati maggiorenni inabili, purché non coniugati, previa autorizzazione.

Sono considerati inabili i soggetti che, per difetto fisico o mentale, si trovano nell'assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi a proficuo lavoro;
- i figli ed equiparati, studenti o apprendisti, di età superiore ai 18 anni compiuti ed inferiore ai 21 anni compiuti, purché facenti parte di "nuclei numerosi", cioè nuclei familiari con almeno 4 figli tutti di età inferiore ai 26 anni, previa autorizzazione;
- i fratelli, le sorelle del richiedente e i nipoti (collaterali o in linea retta non a carico dell'ascendente), minori o maggiorenni inabili, solo nel caso in cui essi sono orfani di entrambi i genitori, non abbiano conseguito il diritto alla pensione ai superstiti e non siano coniugati, previa autorizzazione.
- i nipoti in linea retta di età inferiore a 18 anni, viventi a carico dell'ascendente, previa autorizzazione;
Il nucleo per i titolari di pensione ai superstiti ha diritto all'ANF se composto dal coniuge superstite che ha titolo alla pensione e dai figli ed equiparati di età inferiore a 18 anni o maggiorenni inabili titolari o contitolari della pensione. Il nucleo familiare può essere composto da una sola persona se il diritto alla pensione ai superstiti è riconosciuto a orfano minorenne, vedova minorenne o maggiorenne inabile.

DOVE ANDARE:
La domanda deve essere presentata
- al datore di lavoro nel caso in cui il richiedente svolga attività lavorativa dipendente;
- all'Inps, utilizzando gli appositi modelli, nel caso in cui il richiedente sia addetto ai servizi domestici, operaio agricolo dipendente a tempo determinato, lavoratore iscritto alla gestione separata, ovvero abbia diritto agli assegni come beneficiario di altre prestazioni previdenziali.

Le domande possono essere presentate on line collegandosi al sito www.inps.it oppure tramite i Patronati che, per legge, offrono assistenza gratuita.

Per ulteriori informazioni è possibile  rivolgersi alla sede INPS - VIA LAMPRATI, 12  44021   CODIGORO (FE) Centralino: 0039 - 0533728811  direzione.agenzia.codigoro@postacert.inps.gov.it

L'ufficio riceve il pubblico nei giorni:
dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

E' possibile richiedere informazioni al servizio di Contact Center al numero verde 803164 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00; il sabato dalle 8.00 alle 14.00

INFORMAZIONI UTILI:
In casi particolari (ad esempio: genitori naturali o separati) è necessario richiedere preventivamente l'autorizzazione alla sede INPS competente per territorio.

Maggiori informazioni sul sito dell'INPS  all'Area Informazioni - Le prestazioni a sostegno del reddito

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina