Associazioni per le famiglie straniere

Associazioni per le famiglie straniere

In ogni realtà sono presenti associazioni di stranieri, di solito suddivise per etnia, che si propongono finalità aggregative, ricreative e socio culturali in maniera specifica anche per le famiglie.

Le principali attività associative riguardano:

  • attività a favore di donne e bambini/e immigrati;
  • valorizzazione, promozione, diffusione delle culture e delle lingue d'origine;
  • corsi di alfabetizzazione per adulti;
  • attività sportive (promozione/partecipazione a tornei, gare, campionati, corsi ed acquisto delle attrezzature necessarie);
  • produzione di periodici a stampa ed uso di spazi in altri mezzi di comunicazione per lo svolgimento di attività informative rivolte principalmente a cittadini stranieri;
  • feste, cene a tema, spettacoli e concerti.

Le associazioni di stranieri possono anche accedere a finanziamenti comunali e regionali per sostenere le loro attività. In questo caso è importante che l'associazione venga "legalizzata" depositando lo statuto presso l'Albo provinciale dell'Associazionismo e del Volontariato.

Ci sono poi associazioni locali o nazionali ma con sedi locali come ad esempio l'Arci, che si occupano di stranieri programmando iniziative culturali, attività specifiche e sportelli informativi.

Associazioni per donne straniere in Emilia Romagna

Al 1 gennaio 2020, la presenza femminile in Emilia-Romagna è pari circa al 53% della popolazione straniera residente complessiva.
In questo contesto, l'Associazionismo femminile può svolgere un ruolo fondamentale nel favorire i processi d'integrazione e il protagonismo delle donne migranti.
Rappresenta infatti un’esperienza di visibilità sociale e responsabilità pubblica, nonché una risposta concreta ad alcuni bisogni specifici, per questo motivo la Regione mantiene costantemente una funzione di monitoraggio territoriale di queste associazioni, l'ultimo aggiornamento risale al dicembre 2020.

Per informazioni:

Mappatura delle associazioni di donne migranti e di donne native e migranti in Emilia-Romagn (pdf393.49 KB)a (aggiornata a dicembre 2020)

Donne Migranti - Sito della Regione Emilia Romagna

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina