Trasporto scolastico

Trasporto scolastico comunale

Al fine di permettere il raggiungimento delle scuole agli alunni residenti in zone extraurbane o non servite dai mezzi pubblici di linea, le Amministrazioni comunali si attivano per mettere a disposizione un servizio di trasporto.
Il servizio è rivolto agli studenti delle scuole d'infanzia, elementari e medie inferiori.
Gli alunni sono prelevati o davanti all'abitazione o in punti di raccolta prestabiliti, indicati dall'ufficio competente, tenuto conto delle oggettive esigenze del servizio e di quelle della globalità degli utenti. Al ritorno il bambino sarà riportato alla fermata dove deve essere puntualmente ritirato dai genitori o da persona dagli stessi incaricata con delega scritta; in assenza di questi l'alunno sarà riaccompagnato a scuola, e verrà data comunicazione alla famiglia.
Chiunque intenda usufruire del trasporto scolastico comunale dovrà presentare domanda presso l'apposito ufficio del Comune di residenza.

Trasporto scolastico per bambini e ragazzi disabili

I bambini e le bambine disabili o in situazione di disagio familiare che frequentino le scuole dell'infanzia, elementari e medie usufruiscono di un servizio di trasporto scolastico gratuito messo a disposizione dai Servizi Sociali, che viene effettuato a domicilio con un minibus dotato di pedana mobile per il sollevamento delle carrozzine (Legge 118/1971 art.28 (pdf6.42 KB)).

Trasporto urbano ed extraurbano: abbonamento gratuito per studenti under 14 della regione Emilia Romagna (card GRANDE)

L'abbonamento consente l’accesso gratuito ai servizi urbani di trasporto pubblico e ai servizi extraurbani su bus e ferroviari su rete regionale per spostarsi lungo i percorsi casa-scuola e nel tempo libero, per la tratta coperta dall'abbonamento. L'abbonamento è utilizzabile a partire dal 1^ settembre 2020 e fino al 31 agosto 2021 e poi per l’anno scolastico 2021-2022.
Destinatari: ragazzi e le ragazze nati tra il 2007 e il 2014, che frequentano le scuole primarie e secondarie di primo grado . I ragazzi e le ragazze che non rientrano negli anni di nascita 2007-2014, ma che frequentano istituti scolastici in queste aree urbane, possono richiedere alle società di trasporto interessate il rilascio dell’abbonamento gratuito valido per il percorso casa-scuola presentando documentazione che attesti comunque la condizione per ottenerlo, ovvero anticipazione scolastica, alunni respinti, cambio di residenza, ecc...
Come ricevere la card: Per i residenti nelle 13 città della regione con più di 50mila abitanti che frequentano la scuola primaria (nati nel periodo 2010-2014), le società di trasporto pubblico Tper, Start, Tep e Seta invieranno l'abbonamento personale direttamente a domicilio, mentre i ragazzi e le ragazze della scuola secondaria di primo grado fino alla terza media (nati nel periodo 2007-2009) potranno scaricare l’abbonamento sul proprio cellulare mediante l’app Roger gratuita o richiedere la card di abbonamento su supporto elettronico anche on line. Per gli under 14 residenti negli altri Comuni è previsto, dietro richiesta, il rilascio dell'abbonamento annuale personale gratuito direttamente dall'azienda che svolge il servizio di trasporto pubblico nel proprio comune di residenza.
Per informazioni su app ROGER: sul sito dedicato  https://rogerapp.it/grande/ sono presenti le informazioni utili riguardo l'abbonamento on line . E' presente anche un call center 051 0216843 (attivo Lun–Sab 08:30–13:30 — 14:30–19.00 ) e una mail dedicata supporto@rogerapp.it .
Per informazioni: 
- rivolgersi anche all'azienda di trasporto che offre il servizio nel bacino di interesse (vedi elenco aziende di trasporto in Emilia Romagna ). 
- sito Mobilità della Regione Emilia Romagna: https://mobilita.regione.emilia-romagna.it/

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina