Trasporto scolastico


Al fine di permettere il raggiungimento delle scuole agli alunni residenti in zone extraurbane o non servite dai mezzi pubblici di linea, le Amministrazioni comunali si attivano per mettere a disposizione un servizio di trasporto.
Il servizio è rivolto agli studenti delle scuole d'infanzia, elementari e medie inferiori.
Gli alunni sono prelevati o davanti all'abitazione o in punti di raccolta prestabiliti, indicati dall'ufficio competente, tenuto conto delle oggettive esigenze del servizio e di quelle della globalità degli utenti. Al ritorno il bambino sarà riportato alla fermata dove deve essere puntualmente ritirato dai genitori o da persona dagli stessi incaricata con delega scritta; in assenza di questi l'alunno sarà riaccompagnato a scuola, e verrà data comunicazione alla famiglia.
Chiunque intenda usufruire del trasporto dovrà presentare domanda presso l'apposito ufficio del Comune di residenza.

I servizi di trasporto urbani ed extraurbani generalmente offrono agli studenti la possibilità di utilizzare abbonamenti a costo ridotto durante l'anno scolastico, acquistabili presso le biglietterie.
In alcune realtà sono previste riduzioni tariffarie per famiglie numerose.

Trasporto scolastico per bambini e ragazzi disabili
I bambini e le bambine disabili o in situazione di disagio familiare che frequentino le scuole dell'infanzia, elementari e medie usufruiscono di un servizio di trasporto scolastico gratuito messo a disposizione dai Servizi Sociali, che viene effettuato a domicilio con un minibus dotato di pedana mobile per il sollevamento delle carrozzine ( Legge 118/1971 art.28 (pdf, 6.3 KB)).

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/11/04 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2017-02-23T16:22:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina