il mediatore linguistico e culturale

CHE COS'E'

Il mediatore/mediatrice culturale è la figura professionale che partecipa attivamente, e con diversi strumenti, al processo di integrazione della popolazione straniera nella società di accoglienza. I suoi principali compiti sono:

  • facilitare la comunicazione, il dialogo e la comprensione reciproca tra persone con culture, lingue e religioni differenti;
  • accogliere le persone e le famiglie appena arrivate nel nostro paese e orientarle nei servizi pubblici, sanitari, sociali e culturali presenti sul territorio, promuovendone gradualmente l'autonomia;
  • tradurre, ed interpretare, testi informativi e documenti nella lingua di origine della persona straniera;
  • favorire l'integrazione scolastica dei bambini appena arrivati e delle loro famiglie;
  • svolgere azioni di raccordo fra i servizi del territorio che si occupano di accoglienza e inserimento, lavorativo, sociale e scolastico, di cittadini stranieri;
  • sostenere le famiglie, le donne e i minori, che si trovano in una situazione di fragilità, indirizzandoli verso i servizi sociali e le istituzioni legali;

RIVOLTO A

Tutti i cittadini stranieri

INFORMAZIONI UTILI

I mediatori culturali possono essere specializzati in una o più lingue straniere oppure operare prevalentemente nell'ambito della cultura che conoscono in profondità, perché l'hanno studiata a lungo o perché sono madrelingua.

Oltre alle competenze linguistiche, la formazione di un mediatore interculturale comprende anche la conoscenza di leggi e politiche sull’immigrazione, dei regolamenti e degli accordi nazionali ed internazionali in materia di immigrazione, dei protocolli e delle procedure burocratiche da seguire, delle tutele previste per le persone straniere.

DOVE ANDARE

Centro Per le famiglie dell'Appennino Bolognese

Istituzione Servizi Educativi, Sociali e Culturali del Distretto dell'Appennino Bolognese

Mediatrice Culturale: Amina Abdelkain

Formazione di qualificazione/riqualificazione di mediatore culturale approvata dalla provincia di Bologna con del. n° 24/2009 circ 0022 del 21 ottobre 2009

Lingua araba, francese, inglese.

centroperlefamiglie@unioneappennino.bo.it

Tel+39 338 366 0763

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/01 11:53:17 GMT+2 ultima modifica 2020-12-01T11:53:17+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina