Integrazione scolastica degli alunni con handicap

CHE COS'E':
L'integrazione scolastica degli alunni con handicap si pone i seguenti obiettivi:
- favorire la conoscenza di alcuni disturbi specifici dell'apprendimento, per giungere all'individuazione delle difficoltà ed all'acquisizione di strumenti didattico-operativi;
- saper formulare, realizzare, valutare progetti individualizzati che tengano conto dei bisogni formativi e delle risorse di ogni caso;
- promuovere il coordinamento e l'integrazione degli interventi, supportando la continuità dei progetti, nel passaggio da un ordine scolastico all'altro;
- favorire l'integrazione con strategie educative di intervento che prevedano il coinvolgimento della classe, quale occasione formativa per tutto il gruppo;
- sostenere il coordinamento e l'integrazione degli interventi, delle competenze e delle professionalità tra sistema scolastico e servizi sanitari, socio-assistenziali e culturali del territorio. 
Tra gli organismi scolastici previsti: un Gruppo di Lavoro sull' Handicap (GLH), un Gruppo di lavoro Operativo (GLHO) ed una Commissione Handicap, che hanno il compito di riflettere e proporre strategie di inserimento e di lavoro con alunni in situazione di handicap.

 

RIVOLTO A:
Educatori, insegnanti di ogni ordine scolastico, personale che opera nell' area socio-educativa (psicologi, pedagogisti, assistenti sociali, coordinatori di servizi socio-educativi). 


DOVE ANDARE:
Direzione Didattica 1° circolo
Via D. Felici, 45 Santarcangelo di Romagna
Tel 0541/626186 fax 0541/329567
E-mail: rnee01600d@pec.istruzione.it
Orario di apertura: da Lunedì a Venerdì dalle ore 7.45 alle ore 9.00 e dalle ore 11.00 alle ore 13.00, Sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00

Direzione Didattica 2° circolo
Via Santarcangelese, 1733 Santarcangelo di Romagna
Tel./fax 0541/620920
E-mail: rnee018005@pec.istruzione.it
Orario di apertura: da Lunedì a Sabato dalle ore 10.30 alle ore 12.30, Giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore 16.00.

 

INFORMAZIONI UTILI:
A partire dall' anno 2010 sono stati riconosciuti e definiti, con disegno di legge, alcuni disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico quali dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia ed è stata prevista una didattica specifica per gli alunni che presentano queste problematiche. Per ulteriori informazioni http://www.aidaiassociazione.com.
Inoltre, con circolare Miur n. 4089/2010, sono stati delineati ed individuati indicazioni ed accorgimenti didattici, in relazione al disturbo di deficit di attenzione ed iperattività (ADHD), volti ad agevolare il percorso scolastico dell'alunno, al fine di integrarlo nel contesto classe. Per ulteriori informazioni http://www.aidaiassociazione.com e  www.aifaonlus.it




Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/18 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-18T11:28:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina