Il parto

RIVOLTO A

Alle donne al termine della gravidanza.

CHE COS'E'

Presso l'Ospedale Infermi di Rimini si trova il Punto nascita. L'ambulatorio di gravidanza a termine è un servizio su prenotazione telefonica, per l'accoglienza delle donne con gravidanza a basso rischio alla 36° settimana. La donna viene accolta dall'ostetrica per la compilazione della cartella clinica in previsione del ricovero e la prenotazione dell'ecofalda alla 40° settimana per la valutazione del benessere fetale da parte del ginecologo. Non occorre impegnativa medica. E' prevista la prenotazione telefonica dalla 30° settimana di gravidanza. Nell'Ambulatorio di libero accesso della gestante (Urgenze ostetriche) con valutazione delle priorità di accesso, è garantita la presenza del ginecologo nell'arco delle 24 ore.
Nel caso di travaglio a basso rischio è prevista l'assistenza dell'ostetrica in collaborazione con il ginecologo. Si individua come figura chiave nell'assistenza al travaglio e al parto, l'ostetrica più idonea ad accompagnare in modo continuativo e personalizzato la donna.
Assistenza al neonato roomining: durante la degenza le mamme potranno tenere in stanza il loro piccolo per tutto il tempo, con l’assistenza h 24 di personale specializzato, per accudire il prima possibile e più da vicino il proprio figlio in modo da poter prendere subito confidenza con il piccolo. Il contatto continuo tra la madre e il neonato ha lo scopo di favorire l'inizio della loro relazione, il reciproco adattamento e l'avvio precoce all'allattamento al seno.


DOVE ANDARE

 

Ospedale Infermi - Unità Operativa Ginecologia e Ostetricia

Via Settembrini, 2 - 47900 Rimini

Tel: 0541 – 705211 -  0541 705777

Ambulatorio Urgenze e Sala Parto;  situato presso la scala 1  dell’edificio DEA al quinto piano.

                                                                                                                  

  • PARTO IN ANALGESIA

CHE COS'E'

Da alcuni anni l'AUSL di Rimini ha istituito un Servizio di Partoanalgesia, costituito da un'equipe di medici Anestesisti dell'UO Anestesia e Rianimazione di Rimini, che è in grado di garantire l'analgesia epidurale 24 ore su 24 per tutti i giorni dell'anno.
Nell’ambito del Percorso Nascita, il tema del controllo del dolore in travaglio di parto mediante procedure analgesiche viene affrontato in apposite conferenze mensili rivolte alle partorienti nell’ultimo trimestre di gravidanza,  che momentaneamente causa covid sono sospesi (per eventuali informazioni, e visionare il video informativo consultare il link : https://www.auslromagna.it/organizzazione/dipartimenti/chirurgico-generale-rimini/anestesia-rianimazione-rimini/partoanalgesia-rimini/parto-indolore-percorso-informativo )

Ulteriori informazioni riguardanti l'analgesia epidurale per il travaglio vengono fornite durante la valutazione anestesiologica che si esegue nell'ultimo trimestre di gravidanza.
DOVE ANDARE

L'attività ambulatoriale per la partoanalgesia è attiva su appuntamento ,presso l'ambulatorio GAT (gravidanze a termine).
 La visita anestesiologica può essere prenotata dalla donna intorno alla 36° settimana di gravidanza telefonando dal lunedi al venerdi al n° 0541.705009 dalle ore 14.00 alle 15.00. Alla visita anestesiologica la donna dovrà portare con sé la richiesta del ginecologo di visita anestesiologica per la partoanalgesia e gli esami ematici recenti.

Per Informazioni Tel. 0541 705211 dal Lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.00

 > PARTO A DOMICILIO

RIVOLTO A

Donne in attesa che vogliono partorire in casa.

CHE COS'E'

La Legge Regionale n. 26 dell'11.08.1998 specifica che la donna può scegliere di partorire anche a domicilio, purché nelle condizioni di sicurezza e dopo che il medico di base il ginecologo avrà rilasciato il certificato di buona salute.
L’Associazione “Nascita e non solo” di Rimini (facente parte dell’Associazione Nazionale Culturale Ostetriche Parto a Domicilio)  si occupa, con la sua equipe di Ostetriche e Medici,  della salute della donna dai primi mesi di gravidanza fino al primo anno di vita del bambino. Questo avviene attraverso incontri e proposte individuali, di coppia e di gruppo: assistenza alla gravidanza, corsi di preparazione alla nascita, esperienze corporee per i nove mesi, sostegno professionale riguardo all’alimentazione, alle terapie naturali, uso della moxa o terapie dolci per il bambino podalico, assistenza al travaglio e parto a casa, assistenza in ospedale, visite domiciliari in puerperio e allattamento, corsi di massaggio al neonato e gruppi di mamme nel primo anno di vita.
Al momento del parto la donna potrà scegliere se eseguire il parto presso il proprio domicilio (con l’assistenza dell’Ostetrica) oppure se eseguire il parto presso L’ospedale essendo sempre seguiti dall’Ostetrica dell’Associazione.

INOFORMAZIONI UTILI
La donna che decidesse di partorire a casa propria, senza usufruire dell'assistenza gratuita offerta dall'Azienda Usl, può avere il rimborso parziale delle spese sostenute. La richiesta deve essere presentata alla propria Azienda Usl di residenza entro l'8° mese di gravidanza, rivolgendosi all'ufficio incaricato .

Dopo il parto dovrà essere presentata una specifica documentazione.

L'Azienda Usl eroga un rimborso il cui importo massimo è definito da ogni Azienda e non può superare l'80% delle spese sostenute e documentate.

DOVE ANDARE
Sul sito dell'Associazione Nazionale Culturale Ostetriche Parto a Domicilio è possibile trovare l'elenco delle ostetriche che si occupano di parto a domicilio nella provincia di Rimini.

 

L’ASSOCIAZIONE DI RIMINI “NASCITA E NON SOLO”
Recapiti Ostetriche dell’Associazione
Paola Carlini: 366-1120826
Rachele Montini: 338-5080953
Nadia Morello: 335-8382363

Facebook:  https://www.facebook.com/NascitaENonSolo/ 

sito:  https://www.nascitaenonsolo.com/

Azioni sul documento

ultima modifica 2021-04-13T16:53:49+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina