Per nucleo familiare cosa si intende?

Risponde la Redazione Regionale (09.04.2019)

Per rispondere alla domanda occorre distinguere la nozione di famiglia anagrafica, istituto previsto dalla legge, da quella di nucleo familiare, che non trova nessuna definizione nel codice civile.
Il regolamento anagrafico (D.P.R. n. 223/89) all'art. 4 definisce la famiglia anagrafica come " l'insieme di persone coabitanti ed aventi dimora abituale, e quindi la residenza, nello stesso comune, che possono essere legati da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o vincoli affettivi."
Pertanto, per famiglia anagrafica si intende quel gruppo di persone, legati a vincoli diversi, che convivono in una stessa casa. Questa situazione di famiglia può essere certificata dal Comune di residenza per mezzo del rilascio dello Stato di Famiglia o può essere autocertificata da parte del cittadino.
Il concetto di famiglia anagrafica può non coincidere con quello di nucleo familiare che solitamente si utilizza per fini fiscali. Ad esempio: per accedere alle prestazioni agevolate (ass. maternità, iscrizione del figlio alla Scuola d'infanzia, richiesta contributi vari, ecc.) occorre produrre il valore ISEE relativo alla ricchezza della famiglia.
Nella compilazione del modello è necessario dichiarare la composizione del nucleo familiare del richiedente che coincide con la composizione della sua famiglia anagrafica (stato di famiglia) salvo nel caso che il dichiarante sia coniugato ma non conviva con l'altro coniuge. In questo caso, nonostante la residenza diversa, i due coniugi devono sempre dichiararsi parte di uno stesso nucleo familiare.
Si può quindi sintetizzare che quando occorre dichiarare la composizione familiare, salvo casi particolari, è necessario fare riferimento al proprio stato di famiglia.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/09 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-04-09T12:13:26+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina