Il mio bambino è nato da pochi giorni, sto allattando al seno ma è molto sonnolento, alla dimissione aveva un po’ di ittero, non sono sicura che stia prendendo abbastanza latte, cosa posso fare?

Risponde la Redazione Regionale (11/04/19)

Quando c’è ittero, anche se “fisiologico”, il neonato potrebbe essere eccessivamente sonnolento e non sufficientemente attivo per prendere abbastanza latte. E’ importante quindi aiutarlo per qualche giorno tirando il latte con un tiralatte, anche in piccole quantità, e darlo frequentemente al bambino, dopo averlo attaccato al seno o in sostituzione se il bimbo non si sveglia almeno ogni tre ore.  Appena l’ittero è calato (la pelle, la pipì e la popò si sono schiarite) ed il piccolo è più attivo, probabilmente non sarà più necessaria l’aggiunta, poiché il bimbo sarà in grado di prendere direttamente dal seno tutto il latte di cui ha bisogno. Avere il sostegno del pediatra può incoraggiare la mamma ad aiutare il bambino a superare questa fase, mantenendo la sua capacità di attaccarsi al seno e un’adeguata produzione di latte, cioè salvaguardando la scelta di allattamento.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/11 12:33:42 GMT+2 ultima modifica 2019-04-11T12:33:42+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina