Santarcangelo: il mistero delle grotte

CHE COS'E':
La città di Santarcangelo nasconde una sua storia sotterranea e misteriosa, dove cavità, pozzi, cunicoli e gallerie costituiscono un'altra città sotto quella visibile, a molti ancora sconosciuta. Gli ipogei di Santarcangelo sono circa 150, scavati nell'arenaria e nell'argilla. Situati nella parte orientale del colle Giove, sono disposti su tre piani e sono distinti in "grotte a struttura semplice" e "grotte a struttura complessa". Le prime presentano un corridoio con nicchie laterali a pettine e copertura a botte o crociera, le seconde, invece, sono caratterizzate da una struttura molto più articolata. Mentre per le prime si ipotizza un uso pratico (depositi o cantine), per le seconde non si esclude una finalità di culto. Sono state ottimi rifugi per gli abitanti della città durante la seconda guerra mondiale, occasione in cui sono state tutte messe in comunicazione. 

RIVOLTO A: 
Bambini, ragazzi ed adulti interessati alla visita guidata della città e delle suggestive grotte di Santarcangelo di Romagna.

DOVE ANDARE :
I.A.T. - Informazione Accoglienza Turistica - Pro Loco
Via Cesare Battisti, 5  Santarcangelo
Tel. 0541/624270
E-mail: iat@comune.santarcangelo.rn.it
Sito: http://www.iatsantarcangelo.com/content.asp?id_txt=ufficio-iat
Orario di apertura: dal 31 Marzo al 30 Settembre tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00, mentre dal 1° Ottobre al 30 Marzo tutti giorni dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

COSA OCCORRE:
Per tutte le visite guidate è necessario contattare l'Ufficio Informazione Accoglienza turistica per la prenotazione.

INFORMAZIONI UTILI: 
L'Ufficio Informazione Accoglienza turistica (I.A.T.) organizza sia visite guidate per la grotta monumentale pubblica sita in via Ruggeri, sia visite guidate che comprendono non solo la visita alle grotte, ma anche una passeggiata nel borgo medievale alla scoperta di chiese, antiche porte cittadine, bastioni e torri, botteghe nelle quali è possibile degustare ed acquistare le migliori eccellenze enogastronomiche del territorio (vino, olio, confetture, piadina e pasta fresca) od oggetti di artigianato locale di finissima lavorazione (tele stampate e ceramiche). 
Tra i percorsi proposti: "Santarcangelo misteriosa: la città sotterranea", "Santarcangelo: scrigno di meraviglie", "I luoghi della fede: spiritualità ed arte" e "Santarcangelo d'atmosfera: passeggiata serale".

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-05-02T15:23:53+02:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina