Assegno di maternità gestito dai Comuni

RIVOLTO A 
Madri residenti nel Comune di Cento, senza tutela previdenziale di maternità, con reddito medio-basso e con bambini fino a 6 mesi di età, che siano cittadine italiane e comunitarie o apolidi o extracomunitarie in possesso di:
- carta di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo CE; 
- rifugiata politica;
- titolare della protezione sussidiaria; 
- familiare di cittadino italiano o dell’Unione Europea, cittadina di Algeria, Marocco, Tunisia o Turchia.

COS'È
Si tratta di un contributo economico, concesso dai Comuni ed erogato dall'INPS, che consiste in un assegno di un valore che viene aggiornato annualmente in base agli indici ISTAT.
La domanda deve essere presentata al Comune di Cento entro 6 mesi dalla nascita o ingresso in famiglia dell'adottato o affidato. Per accedere all'assegno occorre essere in possesso di Certificazione ISEE in corso di validità che attesti una situazione economica-patrimoniale.

COSA FARE
Le domande dovranno essere presentate entro sei mesi dalla nascita del bambino/a, esclusivamente on-line sul sito di Clesius.

DOVE ANDARE
Ufficio Servizi Sociali
Via Malagodi, 12 - 44024 Cento
Email: ssociali@comune.cento.fe.it
Tel: 051 6843373 - 051 6843371

INFORMAZIONI UTILI
L'assegno viene concesso per la nascita di ogni figlio e quindi, in caso di parto gemellare, il contributo verrà quindi raddoppiato.
L'assegno non è cumulabile con altri trattamenti previdenziali fatto salvo l'eventuale diritto a percepire dal Comune la quota differenziale.
Per maggiori informazioni consulta il sito dell'INPS.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/22 13:51:00 GMT+2 ultima modifica 2022-06-28T12:17:49+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina