Borse di studio

COS'E':
La Giunta regionale con propria deliberazione n. 1275 del 29 luglio 2019 ha approvato i criteri per la concessione dei benefici per il diritto allo studio per l’a.s. 2019/2020, in attuazione degli Indirizzi regionali approvati dall’Assemblea legislativa con deliberazione n. 209/19 e validi per il triennio 2019-2021.

Si conferma l’impegno, anche per questo anno scolastico, di concedere benefici del diritto allo studio al fine di ridurre il rischio di abbandono scolastico e sostenere gli studenti in difficili condizioni economiche nell’assolvimento dell’obbligo di istruzione, garantendo parità di trattamento e uniformità sul territorio regionale e prevedendo che i benefici siano riconosciuti a tutti gli studenti idonei compatibilmente con le risorse disponibili.

RIVOLTO A:
I destinatari dei benefici sono gli studenti iscritti:
- alle scuole secondarie di primo e di secondo grado del sistema nazionale di istruzione,
- al secondo e terzo anno di Istruzione e Formazione Professionale presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione che opera nel Sistema regionale IeFP;
- alle tre annualità dei progetti personalizzati di Istruzione e Formazione Professionale di cui al comma 2, art. 11 della L.R. 5/2011 presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione che opera nel Sistema regionale IeFP;
- in possesso del requisito reddituale rappresentato dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del richiedente, in corso di validità, che dovrà rientrare nelle seguenti due fasce:

Fascia 1: Isee da € 0 a € 10.632,94
Fascia 2: Isee da € 10.632,95 a € 15.748,78
- Gli studenti devono avere un’età non superiore a 24 anni, ossia nati a partire dal 01/01/1995. Il requisito relativo all’età non si applica agli studenti e alle studentesse disabili certificati ai sensi della Legge n. 104/1992.


INFORMAZIONI UTILI:
Il modulo della domanda è disponibile presso le scuole frequentate dall'alunno.
È reperibile anche all’Ufficio Istruzione – Diritto allo Studio della Provincia di Parma, sul sito della Provincia e deve essere riconsegnato, compilato e corredato della documentazione prevista, alla Scuola stessa, che provvederà a recapitarlo al Comune.


DOVE ANDARE:
Il modello per la richiesta si trova presso la segreteria della scuola frequentata e va restituito alla stessa debitamente compilato entro il termine stabilito.

Per informazioni di carattere generale è inoltre disponibile il Numero verde regionale 800955157 e la mail: formaz@regione.emilia-romagna.it

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina