Certificazione ISE/ISEE

CHE COS'E':
E' l'indicatore della situazione economica del cittadino e occorre per richiedere prestazioni sociali agevolate o servizi assistenziali collegati al reddito (es. asili nido comunali, contributi vari, assegni di maternità, ecc.).
Gli ISEE previsti dalla riforma sono i seguenti:
ISEE standard o ordinario;
ISEE Università;
ISEE Sociosanitario;
ISEE Sociosanitario-Residenze;
ISEE Minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi; 
ISEE Corrente;
Il cittadino deve rendere una dichiarazione sostitutiva (Dichiarazione Sostitutiva Unica) nella quale si assume la responsabilità, anche penale di quanto dichiara.
Sulla base dei dati contenuti nella dichiarazione, combinando i redditi, i patrimoni e le caratteristiche del nucleo familiare, vengono calcolati due indicatori utilizzabili alternativamente a seconda delle prestazioni agevolate richieste: l'indicatore della situazione economica (ISE) e l'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), che permettono di valutare in maniera sintetica le condizioni economiche delle famiglie.
L'ISE riguarda la situazione economica familiare nel suo complesso, mentre l'ISEE riconduce la situazione familiare ad un valore per i singoli componenti, in maniera che si possano confrontare  nuclei familiari diversi per numerosità ed altre caratteristiche.
La dichiarazione sostitutiva è detta UNICA (DSU) perché si compila una sola volta l'anno e vale per tutti i componenti il nucleo familiare.
Sarà compito dell'amministrazione controllare successivamente il contenuto della dichiarazione.

RIVOLTO A:
Tutti i cittadini che richiedono prestazioni sociali agevolate o servizi assistenziali collegati al reddito.

DOVE ANDARE:
La dichiarazione sostitutiva unica si presenta all'Ente che fornisce la prestazione sociale agevolata, al Comune o ad un Centro di Assistenza Fiscale.

INFORMAZIONI UTILI:
Il servizio è gratuito. In base alle nuove norme l'attestazione ISEE non potrà più essere consegnata in sede di compilazione: il calcolo sarà effettuato direttamente dall'Inps sulla base dei dati dichiarati in DSU e di altri dati acquisiti dagli archivi di Agenzia delle Entrate ed Inps, e reso disponibile al cittadino entro 10 giorni lavorativi dalla data di presentazione della DSU.
Per maggiori informazioni visita il sito INPS

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/09/27 10:11:39 GMT+2 ultima modifica 2018-09-27T12:11:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina