Famiglia di fatto - convivenza

RIVOLTO A:
Coppie di persone conviventi, unite da vincoli affettivi, che decidono di convivere per motivi di reciproca assistenza morale o materiale.

INFORMAZIONI UTILI:
Modalità di costituzione delle unioni civili :
a)  due persone maggiorenni dello stesso sesso costituiscono un’unione civile rendono una dichiarazione di fronte all’ufficiale di stato civile ed alla presenza di due testimoni.
L’ufficiale di stato civile provvede poi alla registrazione degli atti di unione civile tra persone dello stesso sesso nell’archivio dello stato civile.
b)  a seguito di  una rettificazione di sesso,  i coniugi  manifestano la volontà di non sciogliere il matrimonio o di non cessarne gli effetti civili. Ne consegue l’automatica instaurazione dell’unione civile tra persone dello stesso sesso.

Cause che impediscono la costituzione delle unioni civili:
* l’esistenza, per una delle parti, di un vincolo matrimoniale o di un’unione civile tra persone dello stesso sesso;
* l’interdizione di una delle parti per infermità di mente;
* l’esistenza tra le parti dei rapporti di cui all’articolo 87, primo comma, del codice civile (Non possono contrarre matrimonio fra loro: gli ascendenti e i discendenti in linea retta;  i fratelli e le sorelle germani, consanguinei o uterini; lo zio e la nipote, la zia e il nipote ecc..); non possono inoltre contrarre unione civile lo zio e il nipote e la zia e la nipote, dove si applicano le disposizioni di cui al medesimo articolo 87 del codice civile;
* la condanna definitiva di un contraente per omicidio consumato o tentato nei confronti di chi sia coniugato o unito civilmente con l’altra parte.
Il regime patrimoniale
Il   regime  ordinario  è  la  comunione  dei   beni, a  meno  che  la coppia  decida  per  una  diversa convenzione patrimoniale (separazione  dei  beni).
Gli obblighi reciproci
Dall'unione deriva l'obbligo reciproco all'assistenza morale e materiale e alla coabitazione. Non c'è obbligo di fedeltà, come nel matrimonio. Entrambe le parti sono tenute ciascuna in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale e casalingo, a contribuire ai bisogni comuni. La coppia è tenuta alla coabitazione fissando un indirizzo e una residenza comune.
I diritti successori: pensione, Tfr ed eredità
La pensione di reversibilità e il Tfr maturato spettano al partner dell'unione. Per la successione valgono le norme in vigore per il matrimonio: al partner superstite va la "legittima", cioè il 50%, e il restante va agli eventuali figli.
Il cognome
La coppia può decidere di assumere per la durata dell’unione civile un cognome comune, scegliendolo tra i loro cognomi , mediante dichiarazione all’ufficiale dello stato civile. Oppure  può  anteporre  o  posporre al cognome comune  il proprio cognome, se  diverso, facendone dichiarazione all’ufficiale dello stato civile.
Lo scioglimento dell’unione civile
L’unione civile  si scioglie per morte di una delle parti.  All’unione civile si applica anche gran parte della normativa relativa alle cause di divorzio, sia in relazione alle cause di scioglimento che per quel che riguarda le conseguenze patrimoniali. Sarà applicabile alle stesse unioni civili la disciplina semplificata dello scioglimento del matrimonio mediante negoziazione assistita, o per accordo innanzi al Sindaco quale ufficiale di stato civile.

DOVE ANDARE
A Casalecchio di Reno
SEMPLICE Sportello Polifunzionale
Via dei Mille 9, tel. 800 011 837 - 051 598111 - fax 051 598200
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì 8.00-14.00/ giovedì 11.30-18.30/ sabato 8.30-12.00
email: semplice@comune.casalecchio.bo.it
Servizi demografici: tel. 051 598150 – email: servizi.demografici@comune.casalecchio.bo.it

A Monte san Pietro
Ufficio relazioni con il pubblico
Piazza della Pace 2 – tel. 051 676 4411
Servizi demografici: Tel: 051 6764419 –470 –467 - Email: demografici@comune.montesanpietro.bo.it

A Sasso Marconi
Sportello per il cittadino atuxtu
Piazza dei Martiri della Liberazione 6
tel. 051 843511 – nr verde 800 273218
Email: atuxtu@smarconi.provincia.bologna.it
Servizi demografici tel: 051  843548 - 051  843569  -  051 843576  

A Valsamoggia
La competenza è degli sportelli polifunzionali presenti in ogni località
-    Bazzano: piazza Garibaldi 1, tel. 051 836421 – email: sportellopolifunzionale.bazzano@comune.valsamoggia.bo.it
-    Crespellano: Piazza Berozzi 3, tel. 051 6723011 – email: sportellopolifunzionale.crespellano@comune.valsamoggia.bo.it
-    Savigno: Via Marconi 29, tel. 051 6700811 – email: sportellopolifunzionale.savigno@comune.valsamoggia.bo.it
-    Monteveglio: Piazza della Libertà 2, tel. 051 6702711 – email: sportellopolifunzionale.monteveglio@comune.valsamoggia.bo.it
-    Castello di Serravalle: Piazza della Pace 33, tel. 051 6710711 – email: sportellopolifunzionale.castellodiserravalle@comune.valsamoggia.bo.it

A Zola Predosa
Sportello per il cittadino Urca
Piazza della Repubblica1
Tel.  051 6161610 – 613 - info@comune.zolapredosa.bo.it
Servizi demografici tel. 051.6161640 – 642 – 643 – 639 - Email: servizidemografici@comune.zolapredosa.bo.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/11/04 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-04-23T15:15:25+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina