Rischi da lavoro

RIVOLTO A:
Le lavoratrici madri possono chiedere l'astensione obbligatoria anticipata per i seguenti motivi:

  1. in caso di gravi complicanze della gravidanza;
  1. quando le condizioni di lavoro o ambientali siano pregiudizievoli alla salute della donna e del bambino (la richiesta può essere fatta anche dal datore di lavoro).

Le future mamme lavoratrici (o il loro datore di lavoro) possono richiedere l'interdizione dal lavoro per un periodo post-partum quando svolgono mansioni gravose o pregiudizievoli e non possono essere spostate ad altre attività.

DOVE ANDARE:
Per tutte le informazioni e per la presentazione della domanda la lavoratrice deve rivolgersi alla Direzione Provinciale del Lavoro - Servizio Ispezione del Lavoro Via G. Alberoni, 37 Tel 0544/789011
Presso questo Servizio è disponibile uno stampato di domanda per astensione dal lavoro.

COSA OCCORRE:
La lavoratrice deve presentare i seguenti documenti:

  • Interdizione anticipata dal lavoro per complicanze della gestazione

La lavoratrice (o il datore di lavoro) deve presentare i seguenti documenti:
- domanda in carta semplice;
- attestato di servizio;
- certificato medico di gravidanza attestante le generalità della lavoratrice, data ultima mestruazione, data presunta del parto;

  • Interdizione anticipata dal lavoro per particolari condizioni di lavoro o ambientali o per impossibilità di adibire la lavoratrice ad altre mansioni.

La lavoratrice (o il datore di lavoro) deve presentare i seguenti documenti:
- domanda in carta semplice;
- attestato di servizio con indicazioni delle mansioni svolte;
- certificato medico di gravidanza.

  • Interdizione anticipata dal lavoro per lavori gravosi o pregiudizievoli.

La lavoratrice (o il datore di lavoro) deve presentare i seguenti documenti:
- domanda in carta semplice;
- attestato di servizio con indicazione delle mansioni svolte;
- certificato medico di gravidanza.

  • Interdizione post-partum quando la lavoratrice non può essere spostata a mansioni meno gravose o pregiudizievoli.

La lavoratrice (o il datore di lavoro) deve presentare i seguenti documenti:
- domanda in carta semplice;
- attestato di servizio con dichiarazione delle mansioni svolte;
- stato di famiglia.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/31 00:00:00 GMT+1 ultima modifica 2021-08-05T10:26:27+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina