La maternità con gravidanza a rischio e la maternità con mansioni lavorative rischiose

CHE COS'E'

La donna in stato di gravidanza può astenersi anticipatamente dal lavoro o perché sono insorte complicazioni, minacce di aborto spontaneo, per cui necessita di riposo e cure, oppure perché nel suo lavoro svolge mansioni rischiose che potrebbero risultare dannose per la sopravvivenza o la formazione del feto (sollevamento oggetti pesanti, contatto con sostanze tossiche o agenti patogeni).

RIVOLTO A 

Donne lavoratrici dipendenti nel settore pubblico e privato (incluse le lavoratrici agricole e domestiche), lavoratrici con lavoro occasionale o contratto a progetto, che presentano complicazioni durante la gravidanza o che svolgono mansioni lavorative rischiose. 

INFORMAZIONI UTILI

La retribuzione del periodo di astensione anticipata è per l’80% a carico dell’Inps e può essere integrata del 20% dal datore di lavoro.  Con la maternità anticipata la donna in gravidanza non è soggetta alla visita fiscale del medico del lavoro, ed è quindi libera di uscire ad ogni ora e per tutto il periodo della gravidanza. Alla metà del 7° mese sarà però necessario inviare domanda di congedo di maternità obbligatorio.

DOVE ANDARE

Per la richiesta di maternità anticipata per rischio dovuto a complicazioni della gravidanza, occorre rivolgersi a un  ginecologo del Servizio Sanitario Nazionale all'interno del consultorio (pdf71.87 KB) che attesti  il rischio di aborto spontaneo. Ci si può rivolgere anche a un ginecologo privato ma il certificato deve comunque essere validato da un medico pubblico.

Per la maternità anticipata per ambienti di lavoro a rischio o mansioni pericolose, la domanda dovrà essere inoltrata alla Direzione Regionale del Lavoro  presentando un certificato medico rilasciato dal proprio ginecologo (privato o pubblico), nel quale sia indicato lo stato di gravidanza e la data presunta del parto. Può essere anche il datore di lavoro stesso a inoltrare la domanda. La Direzione Regionale del Lavoro provvederà ad avviare gli accertamenti e la pratica.

Per conoscere la sede più vicina della Direzione Regionale del Lavoro all'interno del Distretto dell'Appennino Bolognese consultare il sito.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/01 11:53:43 GMT+2 ultima modifica 2020-12-01T11:53:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina