Astensione anticipata dal lavoro per gravidanza a rischio

CHE COS'E'
La lavoratrice in attesa di un figlio può chiedere l’astensione dal lavoro anticipata, come previsto dalle norme, in caso di gravi complicanze della gestazione o preesistenti forme morbose che si presume possano essere aggravate dallo stato di gravidanza.

RIVOLTO A
Lavoratrici sia di Enti Pubblici che privati.

COSA OCCORRE
La domanda di astensione anticipata dal lavoro da parte delle lavoratrici interessate va presentata all’Azienda USL, attraverso modulo cartaceo oppure tramite procedura on line.
Alla domanda va allegato il certificato medico in originale, rilasciato da un ginecologo del Servizio Sanitario Nazionale. Se la certificazione è rilasciata da un ginecologo libero professionista, va confermata da un certificato di gravidanza a rischio da parte di un ginecologo del Servizio Sanitario pubblico (presente all'interno dei consultori e dei reparti maternità degli Ospedali).

Una volta elaborata la pratica il provvedimento di astensione anticipata dal lavoro sarà spedito dall'Azienda Usl di Bologna all'INPS, e alla lavoratrice. Sarà cura della lavoratrice consegnare al proprio datore di lavoro il provvedimento.
Maggiori informazioni


DOVE ANDARE
La domanda va presentata all'Azienda USL di residenza contestualmente alla presentazione del certificato medico che attesta la gravidanza a rischio.

AUSL sede di Casalecchio di Reno
Via Cimarosa 5/2, tel. 051 596910 - fax 051 596921
Orario: dal lunedì al venerdì 8,30 - 13,30

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/11/04 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-06-20T14:01:50+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina