Parchi e aree verdi cittadine

 

CENTRO

Piazzale Bertesi
piazzale verde alberato, esteso 750 mq (retro del Duomo), dotato di panchine e illuminazione, è circondato da dimore storiche.

Parco Osvaldo Cantore
E' compreso tra le vie Mazzali, Bonomi, Einaudi. Esteso 1.200 mq, è dotato di panchine, giochi, illuminazione interna. E' presente una piccola area gioco recintata.

Parco della Cappuccina
Situato in viale Peruzzi
Esteso 7.015 mq, è dotato di panchine. Posto nelle adiacenze della stazione cittadina autocorriere è adiacente ad ampi parcheggi gratuiti che consentono un comodo accesso da ovest verso il centro.

Bosco della Cappuccina
compreso tra le vie Peruzzi e il parcheggio di via Peruzzi
Esteso 13.800 mq, è dotato di illuminazione, panchine. In zona è ubicato il vivaio comunale (sede del servizio Verde) con oltre 50.000 mq di superficie. A ridosso del vivaio si estendono gli Orti per anziani.
Nel corso del 2014 vi è stata allestita un'area atta a ospitare una colonia felina.

Parco ai Martiri delle Foibe (ex Baden Powell)
Compreso tra via N.Ponente e via B.Powell si estende per 17.200 mq una nuova area verde attrezzata con giochi e panchine, in particolare una piccola funicolare.
L'insieme di queste aree tra loro frammentate (Parco della Cappuccina - Bosco della Cappuccina - Parco Baden Powell) potrebbe divenire un complesso sistema verde a bosco, parco, orto e prato, vasto ben oltre i 100.000 mq.
Presso il parco si trova il monumento a ricordo dei Martiri delle Foibe

Piazzale Dante
esteso tra le vie Petrarca, Carducci
Diviso in due parti speculari, ampie complessivamente 4.900 mq, è dotata di illuminazione interna, panchine, telefono pubblico, fontanella. Ospita due opere bronzee dedicate a Salvo D'Acquisto e al Corpo dei Bersaglieri. Sono presenti aiuole circolari con arbusti a fioritura variabile.

Parco del Duca Passerino
compreso tra le vie Benassi, Messori, Grimelli; nelle vicinanze dell'Ospedale cittadino.
Esteso 3.504 mq, è dotato di illuminazione interna, fontana erogatrice d'acqua potabile, panchine. Confina a est con una scuola d'infanzia.

Parco Giovanni Paolo II - via Alghisi
Ex Foro Boario
Area verde di circa 6.000 mq., dotata di due aree destinate al gioco collettivo distinte per fasce di età e di uso. Ha una vasta presenza di lberi e arbusti di nuovo impianto che la caratterizzano durante l'anno per colori e fioriture variabili. Presenta una precedente dotazione di esemplari di Platanus di discrete dimensioni. Di grande attrattiva la tettoia ubicata verso la via Alghisi, recentemente restaurata, e sede di manifestazioni pubbliche (es. mercato del contadino), Ospita la fontana di Aimag erogatrice di acqua pubblica, anche frizzante.

Area verde di via C. Lugli
compresa tra le vie Lugli, Manzoni
Estesa 3.000 mq, è dotata di illuminazione interna, fontanella, giochi, panchine. E' sede di un'antenna per la telefonia mobile. Sul lato sud è presente un bellissimo esemplare di Platanus acerifolia.

Piazzale Marconi
Esteso 2.700 mq, è dotato di illuminazione interna, panchine. Presenta esemplari arborei di particolare pregio. Recentemente è stato dotato di una scultura in memoria degli aviatori.

Piazzale Ramazzini
piazzale alberato, esteso 865 mq, è dotato di panchine. Nelle adiacenze, è presente una piccola area gioco recintata.

Parco della Resistenza
compreso tra le vie Cipressi, Catellani, Lenin, Boccalini
Situato di fronte al Cimitero urbano in zona appena esterna al centro storico, ha una superficie di 37.000 mq; presenta molte varietà di piante tra cui un esemplare di Liriodendron tulipifera . Realizzato a inizio anni '70 come sorta di orto botanico su un residuo di piantata esistente. Ha vialetti asfaltati in tutta l'area. E' dotato di illuminazione, panchine e tavole con seduta, fontanine potabili, telefono pubblico, dogy-box, area giochi per bambini e piccola pista da skate. E' circondato da ciclabili e servito da parcheggi. Vi è collocata una grande scultura in ricordo della Liberazione dal dominio nazifascista. All'interno è presente un chiosco privato per la ristorazione (ora in ristrutturazione),  attualmente si possono usare i bagni del cimitero quando è aperto. Sono presenti chioschi privati di fioristi. Al centro del parco si trova un doppio filare di Taxus baccata.

Parco delle Rimembranze
compreso tra le vie Giovanni XXIII, V. Veneto, Tre Febbraio, Molinari.
Esteso 25.000 mq, fu realizzato a inizio anni 30 in ricordo dei Caduti della Città in occasione Grande Guerra, è dotato di vialetti asfaltati e vasto spiano centrale attrezzato per pattinaggio a rotelle. E' dotato di percorso specifico per non vedenti e ipovedenti. E' servito da parcheggi a sud e ovest, illuminazione interna, panchine e tavoli con seduta, due fontanelle potabili, punto ristoro, telefono pubblico, dogy-box, ampia area nel lato sud con giochi per bambini. Nell'area è collocata la statua equestre in bronzo del Generale Manfredo Fanti. All'interno si trova una struttura privata di ristorazione. In estate ospita tappeti elastici e gonfiabili privati.

Giardino della Sagra
situato sul retro dell'omonima Chiesa della Sagra.
Esteso 2.100 mq, ha accesso limitato. Dotato di ampia area giochi, conserva un giovane esemplare di Diaspyros (Kako) che ha come progenitore un esemplare sopravvissuto alla Bomba atomica di Nagasaky ed è per tale motivo sede di feste commemorative. Ai lati della struttura sono presenti due aiuole arredate con Hydrangea.

Giardino di San Rocco
situato tra l'ex Convento di San Rocco e piazzale Meridiana
Esteso 1950 mq, è dotato di illuminazione, panchine, impianto irriguo automatico. Nel muro di cinta a sud, si trova un doppio arco obliquo di accesso, realizzaoa nel 1989 dall'artista internazionale Gianni Colombo.
In prossimità del centro storico, ha ampio parcheggio, permette di accedere al centro da una prospettiva suggestiva alcuni tra i più significativi monumenti della città.

Giardino Chiesa San Nicolò - intitolato a Paul Harris, fondatore del Rotary club
compreso tra le vie Fassi, Berengario. Esteso 350 mq, è dotato di illuminazione interna, panchine, fontanella, telefono pubblico. Presenta esemplari arborei di particolare pregio (in particolare i più begli esemplari di Agrifoglio della città). Ospita un monumento dedicato a Paul Harris.

Parco Umberto Severi
via Catellani (a sud del tempio di San Nicolò).
Esteso 4.673 mq, è dotato di panchine e tavoli con seduta, illuminazione interna, giochi. Ospita inoltre una scultura femminile (riproduzione di una scultura bronzea di piccole dimensioni, opera dello scultore e pittore carpigiano Renzo Baraldi). Un recente impianto di 17 nuovi alberi ha ripopolato l'area. Questi sono stati in parte gentilmente forniti dalla locale sede dei Lions in memoria dei cittadini illustri carpigiani e in occasione dei 500 anni della Piazza. Recentemente vi sono stati collocati 3 esemplari maschi di Ginkgò biloba.

Giardino del Teatro
compreso tra le vie Matteotti e Mazzini. A ridosso del Teatro comunale, esteso 4.804 mq, è dotato di ampi vialetti, rotonda centrale, fontanella, dogy box. Realizzato verso metà '800 quale orto botanico, presenta alcuni vetusti esemplari tra cui spicca un magnifico esemplare di Celtis australis ultracentenario. Servito da percorsi interni, panchine, illuminazione, telefoni pubblici e fontana potabile. Dietro al Municipio è presente una vasca circolare per pesci. Servizi igienici pubblici presenti nelle vicinanze (Cortile castello) . Le aiuole sono arredate con diverse specie tappezzanti ed arbustive. La maggior parte delle alberature presenta una piccola tabella informativa circa la specie di appartenenza. Sono stati qui recentemente collocati alcuni nidi artificiali. E' prevista nel 2015 una ristrutturazione dell'area.

Parco dei Triestini
compreso tra le vie Nuova Ponente, Belchite
Esteso 7003 mq, è dotato di illuminazione interna, area giochi, panchine. Inoltre, sempre in zona, si estende anche un'area con il campo da calcio pubblico compreso dalle medesime vie. Sito nelle adiacenze del Parco Baden Powell con cui condivide la vicinanza con gli orti degli anziani.

Parco Vittime della Mafia (area ex Cremeria)
E' compreso tra le vie De Amicis - Medaglie d'Oro.
La destinazione a parco dell'area verde incolta di Viale De Amicis è stata approvata con l'adozione di una Variante al PRG e con l'approvazione definitiva del progetto della Società Cosma a dic. 2007, cui spettava l'onere della sua realizzazione con la piantumazione di alberi e arbusti e l'arredo dell'area. Disponibile al pubblico da aprile 2009. Dispone di panchine, area giochi per bimbi, vialetti pavimentati.
Caratteristica è la sua locazione, centrale alla città e posto in parte più in basso al piano stradale. Fino al 2019 la gestione resterà a cura dei Privati. Ospita una pianta di Ulivo a memoria di un concittadino.

                                                                                                                                                          ZONA NORD
Parco della Cerca
situato in via Martiri di Fossoli. Esteso 12.450 mq, è dotato di panchine, due piccole aree gioco, illuminazione, fontanella potabile. Caratterizzato da esemplari di Ulmus campestre, offre scorci di elevata suggestione, specie in autunno-inverno. E' caratterizzato anche da un piccolo anfiteatro in cemento. Confina col complesso sportivo e strutture scolastiche. Attraverso una zona incolta a est dei campi sportivi, si raggiunge la ciclabile parallela a via Canalvecchio ed alla scuola media.

Bosco di Fossoli e altre aree boscate
In un'area di proprietà comunale di oltre 28.000 mq., situata lungo la Strada Romana Nord, a ridosso del locale Cimitero, vicino la vecchia chiesa ora chiusa al culto, sono stati piantumati esemplari di specie autoctone: Aceri campestri, Querce, Olmi ed altre piante tipiche dei boschi di pianura. L'intervento, realizzato dalla Provincia con il Servizi Gestione Patrimonio Immobiliare e Verde pubblico del Comune, fa parte di un'azione poliennale di riforestazione, finalizzata a migliorare le caratteristiche ambientali del territorio, con la creazione di aree e corridoi ecologici per la salvaguardia di specie animali. L'area non è fruibile direttamente perchè mantenuta allo stato naturale. Altre aree boscate: una a nord di via dei Trasporti e una lungo la Traversa S. Lorenzo. Proseguendo verso est lungo i lati del depuratore Aimag, vi sono: il cosiddetto "bosco di San Marino" ed un'altra area di circa 16.000 mq confinante con il canile. E' prevista una nuova area boscata a ridosso dell'area sportiva di Fossoli, di circa 16.000 mq, la cui piantumazione è partita nel 2016 e che verrà affidata in gestione a Upm Un punto macrobiotico.

Giardino Gianni Rodari
compreso tra le vie Albertario, Bortolamasi, Fortunato
Esteso 2.11.0 mq, è dotato di giochi, illuminazione, panchine.

Parco 6 giugno 1944 D-day (sbarco in Normandia)
area verde a Fossoli, compresa tra vie del Faggio, Melograno, Ulivo, Tiglio e Giglioli, è adiacente a una zona da poco urbanizzata. La gestione a breve sarà a carico del Comune.

Parco di via Magazzeno Enrico Berlinguer
è costituito a due differenti aree, comunicanti tra loro attraverso un percorso pedonale.  Un'area è compresa tra le vie Magazzeno, Remesina Interna e Longhena, ampia 16.687 mq, si presta al riposo e al gioco dei bambini (dispone di ampia area gioco recintata); è dotata di panchine, fontanella potabile, illuminazione.  In estate ospita tappeti elastici a pagamento. In questa parte del parco, fu collocata anni fa una di Quercia a ricordo del cantante dei Nomadi, evidenziata da una piccola targa ricordo.
L'altra area è compresa tra le vie Don Sturzo, Rossetti e Longhena, ampia 43.814 mq, si presta agli sport all'aperto e agli amici a quattro zampe; è dotata di percorso-vita e di sgambatoio; attrezzata con panchine, fontanella potabile, distributore dogy box per raccolta deiezioni canine e bacheca con le norme dell'area. L'area è stata poi incrementata raggiungendo la superficie di 66.501 mq., quindi la più estesa della città. Presenta anche fitte siepi arbustive utili per gli uccelli. Una parte dell'area verrà destinata al parcheggio del vicino supermercato.

Area verde del complesso scolastico di Via Magazzeno
situata esternamente all'omonimo complesso scolastico. E' dotata di panchine ed illuminazione. Ospita un'area gioco con tappeti elastici a pagamento.

Parco Matto (Parcomatto)
Sorge in area Peep, tra le vie Saltini, Morselli, Voltolini. Vi sono stati messi a dimora 98 alberi e 600 arbusti in un'area di circa 18.000 mq. Alla progettazione parteciparono anche i bambini delle elementari "Don Milani" e del CDR Consiglio dei Ragazzi. Il nome e l'impostazione del parco sono nati anche grazie a laboratori svolti in collaborazione con le scuole del quartiere. Ad est del parco fu poi realizzato il terzo sgambatoio della città, dotato di dogy box.

Parco delle Pile
compreso tra le vie Lago d'Orta, Lago di Bracciano. Esteso 24.020 mq, è dotato di panchine, illuminazione, giochi. E' sede di un centro anziani che offre vari servizi (anche igienici). Caratterizzato da 33 esemplari di Ulmus campestre, residuo di una vecchia piantata, offre scorci suggestivi specie in autunno-inverno. Una staccionata in legno con siepe vegetale sul lato nord, costeggia la vicina strada e difende dal traffico i visitatori. In estate ospita tappeti elastici a pagamento. La manutenzione del parco viene è dai volontari del centro anziani.

Parco dei Pittori
compreso tra le vie Guercino, Tintoretto. Esteso 9.225 mq, è dotato di giochi, illuminazione interna, fontanella potabile, panchine e tavoli con seduta.
Caratterizzato da un bellissimo gruppo di Querce tutelate (Quercus peduncolata) sul lato ovest, nei pressi di un rilievo del terreno, confina con alcune abitazioni. Confina a nord con strutture scolastiche.

Area verde di via Pozzuoli
Estesa 2.400 mq, è dotata di panchine. Destinata ai soli residenti.

Area verde (Osteriola)
compresa tra vie Torino, Genova e Bologna
Realizzato nel 2005, è servito da parcheggi lungo le tre vie, è adiacente ad un centro sociale con servizi igienici e ristoro, che organizza anche iniziative ed eventi. L'area è circa 3.600 mq, è dotata di zona gioco recintata, panchine, illuminazione, ospita diversi alberi da fiore.

Area verde via Pezzana (angolo via Pola interna retrostante al Conad)
E' di servizio ad un comparto di abitazioni. E' servita da panchine e cestini, oltre che alberi e arbusti.

                                                                                                                             PARCHI ZONA EST
Area verde di via Lucrezio
compresa tra le vie Lucrezio, Giovenale
Estesa 16.945 mq, dotata di area giochi, panchine, sentiero pedonale con ciclabile interna che si collega con la vicina stazione ecologica. Caratterizzata da un assetto del verde molto naturale.

Parco di via Plinio
situato internamente alla zona di via Giulio Cesare e via Cremaschi. Esteso 5.125 mq, è dotato di panchine e di una potabile.

Parco degli Scrittori latini
compreso tra le vie G. Cesare, Terenzio e Plauto. Esteso 20.230 mq, è dotato di illuminazione, giochi, panchine, pista ciclopedonale interna. Confina con strutture scolastiche ed un campo sportivo.

Parco giardino degli Ebrei
sito tra le vie Rubicone, Fedro e Cremaschi, sorge a est del Cimitero israelitico. Presenta all'interno una fontana decorativa. E' gestito da volotari residenti nell'area. Superficie di circa 5.000 mq.


                                                                                                                              PARCHI ZONA SUD

Parco del Bacino
compreso tra le vie Mulini Interna e Moncenisio
Diviso in due aree speculari che complessivamente misurano 2644 mq, è dotato di panchine, giochi, illuminazione interna. Una siepe vegetale ne definisce il confine con la pista ciclopedonale che la costeggia ad ovest a lato di via Mulini interna.

Parco di via Fosse Ardeatine
Esteso 4.485 mq, è dotato di illuminazione interna, panchine, giochi.

Parco dei Maestri Comacini
compreso tra le vie Wiligelmo e Antelami
Esteso 2.373 mq, è dotato di panchine, illuminazione interna, piccola area giochi.

Area verde di piazzale Gorizia
Estesa 3,673 mq, è dotata di illuminazione interna, panchine. Confina con il parcheggio nel piazzale con propria area verde arredata. Recentemente arricchita con rose e arbusti.

Area verde di via Montecarlo
compresa tra le vie Malta e Montecarlo
Estesa 10.685 mq, è dotata di illuminazione interna, giochi, panchine.

Area parco Montecassino
compreso tra le vie Jugoslavia e Montecassino
Esteso 4.050 mq.

Area verde di Largo Grecia
situata in via Largo Grecia e compresa tra le vie Bollitora interna e Montecarlo
Estesa 140 mq.

Area verde di via Malta
compresa tra le vie Malta e Romania
Estesa 1.150 mq. E' dotata di illuminazione interna, di parcheggio adiacente e sorge nei pressi di struttura educativa.

Parco di via Mozart
esteso tra le vie Mozart, Parigi, Wagner, Nuova Ponente
E' dotato di illuminazione interna, fontana, giochi, panchine.

Parco dei Navigatori
compreso tra le vie Gioia, Foscolo, Usodimare e Leopardi.
Esteso 5.355 mq, presenta una vasta area centrale vuota priva di piante e arredi, destinata al gioco non organizzato. Ha lungo l'intero perimetro diversi alberi ed arbusti di recente messa a dimora ed una staccionata in legno che ne delinea il perimetro. Non è attrezzato.

Parco delle Nazioni
compreso tra le vie Montecarlo e Montecassino
Esteso 17.171 mq, è dotato di modesta area giochi, illuminazione interna, panchine.

Parco Sandro Pertini
compreso tra le vie Bollitora interna, Lanfranco, Belgrado. E' uno dei pricipali parchi per dimensione (37.000 mq), dotato di panchine e tavoli con seduta, laghetto, illuminazione interna, wc (attualmente chiuso), fontanelle, edicola.
Confina con strutture scolastiche. Dispone di parcheggio. E' caratterizzato dalla presenza di alcuni esemplari di grande significato ornamentale (Ulmus e Populus). Il laghetto nella parte perimetrale è dotato di reinzione e arredo verde con sassi e piante acquatiche. Eì' dotato di sgambatoio per cani con relativo punto di prelievo acqua potabile. Attraverso un sottopasso ciclabile si collega con la vicina scuola media Fassi. Un sistema di siepi vegetali la protegge dall'arteria trafficata posta a sud. E' dotato di una scultura dell'artista locale Adolfo Lugli dedicata alla caduta del muro di Berlino. Anche in quest'area è collocata una struttura a pagamento di tappeti elastici. In fase di progettazione è la realizzazione di un'area gioco inclusiva, destinata anche a minori diversamente abili.

Parco 20 e 29 maggio 2012 (in ricordo del sisma)
compreso tre le vie Doria, Leopardi, Pascoli. Esteso 4.535 mq, è dotato di panchine, illuminazione interna, fontanella erogatrice d'acqua potabile e piccola area giochi.

Parco delle Regioni
compreso tra le vie Toscana e Calabria. Esteso 17.150 mq di cui circa 8.000 destinati ad area pubblica. Confina con la pertinenza della locale Parrocchia. E' dotato di piccola area giochi. Una staccionata in legno arredata con siepe vegetale è posta sul lato strada a nord e ad est, difendendo dal traffico coloro che frequentano il Parco.

Parco della Sabbadina
compreso tra le vie Buonarroti, Giotto e Cimabue. Esteso 5.891 mq, è dotato di due aree gioco, panchine, illuminazione interna, dogy box, fontanella potabile. Confina con una struttura scolastica, protetta e delimitata da una siepe verde di ligustro.

Area verde di via Sigonio
Estesa 3410 mq. Si trova nella parte estrema a sud-est della città, è dotata di giochi e panchine. L'area è manutenuta grazie a dei volontari e si inserisce in un contesto di zona sportiva (campo calcio, beach volley, area skate privata) e il centro anziani che offre ristoro, sosta e servizi igienici.

Parco dell'Unità d'Italia - 17 marzo 1861 (area Ex Silan)
Compreso tra le vie Meloni di Quartirolo e Cimabue, è stato inaugurato e intitolato a marzo 2011 durante le celebrazioni del 150°. Gestito da privati.

Area verde compresa tra le vie Montecassino e Germania
Estesa 8.965 mq, è dotata di dotata di fontanella erogatrice di acqua potabile, illuminazione, giochi panchine.

Area verde compresa tra le vie Montecassino e Bollitora
Estesa 3.375 mq e non attrezzata.


INFORMAZIONI UTILI
PETERMAR parco eco-tecnologico e didattico - non ancora aperto al pubblico
Parco di proprietà di Aimag; l'area individuata è lungo via Remesina esterna. Il progetto prevede che vengano maggiormente collegati gli impianti esistenti (Tred, depuratore, impianto di compostaggio ecc.) e che venga costruito un nuovo edificio ad alta tecnologia. Il progetto prevede di coniugare l'attività industriale con la ricerca e la sperimentazione in campo didattico.

 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/08/11 13:34:37 GMT+1 ultima modifica 2017-03-30T10:44:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina