Assegno al nucleo familiare INPS (assegni familiari)

COS'E':
E' una prestazione a sostegno delle famiglie con redditi inferiori a determinati limiti, stabiliti ogni anno dalla legge
.

RIVOLTO A:
L'assegno può essere richiesto da tutti i lavoratori dipendenti, dai disoccupati, dai lavoratori in mobilità, dai cassintegrati, dai soci di cooperative, dai pensionati, dai lavoratori parasubordinati (coloro che sono iscritti alla gestione separata - L. 335/1995).

INFORMAZIONI UTILI:
l'assegno può essere richiesto da un solo componente del nucleo familiare per:
- il richiedente dell'assegno;
- il coniuge non legalmente separato;
- i figli (legittimi, legittimati, adottivi, affiliati, naturali, legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio dell'altro coniuge, affidati a norma di legge);
- i figli maggiorenni inabili che si trovano, per difetto fisico o mentale, nella assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un lavoro;
- i nipoti, di età inferiore a 18 anni, a carico di di un ascendente diretto (nonno o nonna) che siano in stato di bisogno e siano mantenuti da uno dei nonni;
- i fratelli, le sorelle e i nipoti collaterali (minori di età o maggiorenni inabili, a condizione che non abbiano diritto alla pensione ai superstiti e che siano orfani di entrambi i genitori).

Altre informazioni sul sito www.inps.it

DOVE ANDARE:
La domanda deve essere presentata: al proprio datore di lavoro, nel caso in cui il richiedente svolga attività lavorativa dipendente, utilizzando il modello ANF/DIP. In tale caso, il datore di lavoro deve corrispondere l'assegno per il periodo di lavoro prestato alle proprie dipendenze, anche se la richiesta è stata inoltrata dopo la risoluzione del rapporto nel termine prescrizionale di 5 anni.

All’Inps nel caso in cui il richiedente sia addetto ai servizi domestici, operaio agricolo dipendente a tempo determinato, lavoratore iscritto alla gestione separata, ovvero abbia diritto agli assegni come beneficiario di altre prestazioni previdenziali attraverso uno dei seguenti canali:

  • WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino munito di PIN dispositivo attraverso il portale dell’Istituto www.inps.it - servizio di “Invio OnLine di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”;

  • Contact Center - attraverso il numero 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico

  • Patronati – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla sede INPS di Forlì - V.le della Libertà, 48 - Forlì - Tel. 0543/710111 - Fax. 0543/710365
Orari di ricevimento al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina