Denuncia di nascita

COS'E'
In occasione della nascita di un figlio è obbligatorio provvedere alla denuncia di nascita che occorre per la stesura dell'atto di nascita e per la conseguente registrazione anagrafica. La denuncia può essere fatta da:

  • uno dei genitori,
  • un procuratore speciale,
  • dal medico o dall'ostetrica che ha assistito al parto, rispettando l'eventuale volontà della madre di non essere nominata.

RIVOLTO A
Tutti i neogenitori. 

DOVE 
La denuncia di nascita può essere fatta:

  • entro 3 giorni dal parto, direttamente nel Centro di Nascita ospedaliero. Per i nati nell’Ospedale di Piacenza, la dichiarazione va presentata all'ufficio Dichiarazioni di Nascita - 1° piano Polichirugico - nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9:00 alle 11:00, esclusi i giorni festivi. In questo caso la dichiarazione di nascita viene trasmessadirettamente all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza dei genitori o della madre, ovvero al Comune di nascita nei casi previsti dalla legge. Per altre informazioni cliccare su questo link https://bit.ly/3v3hcKK;
  • entro 10 giorni dall’evento, nel Comune di residenza dei genitori o, se residenti in comuni diversi, in quello della madre, tranne diversi accordi, oppure nel Comune nel cui territorio è avvenuto il parto. Per il Comune di Piacenza occorre fissare un appuntamento rivolgendosi al Quic, tel. 0523/492492.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Il ritardo o la mancata iscrizione del neonato allo Stato Civile del Comune dopo i dieci giorni dalla nascita, comporta la segnalazione al Procuratore della Repubblica da parte del medesimo Ufficio di Stato Civile. Cliccate su questo link bit.ly/3LbOmh6 per avere ulteriori informazioni.

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/11/18 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2022-04-21T17:30:19+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina