Matrimonio Religioso

CHE COS’È
A chi desidera sposarsi in chiesa.

RIVOLTO A
Coppie che intendono sposarsi con il rito religioso con effetti civili.

DOVE ANDARE
I futuri sposi che intendono contrarre matrimonio con rito religioso (concordatario) devono recarsi dal Parroco della propria Parrocchia con il certificato di eseguita pubblicazione rilasciato dall’Ufficio di Stato Civile.

Una volta celebrato il matrimonio, il Parroco provvede a inoltrare l’atto di matrimonio all’Ufficio di Stato Civile entro cinque giorni.

Con la trascrizione il matrimonio assume rilevanza giuridica anche per lo Stato Italiano, con decorrenza dalla data di matrimonio.

INFORMAZIONI UTILI
I cittadini che professano altre confessioni religiose possono celebrare il matrimonio con riconoscimento degli effetti civili del medesimo secondo il loro rito, purché il loro culto sia riconosciuto dallo Stato Italiano e regolato da apposita "intesa".

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/12/01 09:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-14T12:13:50+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina