Matrimonio religioso

COS'E'
Consiste nella trascrizione di matrimonio concordatario o di altri culti ammessi dallo Stato. In Italia sono previste due forme di matrimonio, quello civile e quello religioso con effetti civili. I matrimoni religiosi i cui effetti sono riconosciuti civilmente dallo stato italiano sono quello celebrati davanti a un ministro di culto della confessione religiosa che ha stipulato una intesa con lo stato italiano. Attualmente sono riconosciuti i matrimoni celebrati davanti a ministri di culto delle seguenti confessioni religiose:
Chiesa Cattolica (matrimonio concordatario), Tavola Valdese, Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del Settimo Giorno, Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Assemblee di Dio in Italia (ADI), Unione Battista, Chiesa Evangelica Luterana in Italia , Unione Buddista Italiana , Unione Induista Italiana, Sanatana Dharma Samgha , Arcidiocesi d’Italia ed esarcato per l’ Europa meridionale ( ortodossi ) , Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni ( mormoni ), Chiesa Apostolica d’Italia. Per maggiori informazioni visita la scheda regionale del sito Informafamiglie.

DOVE
Anche per il matrimonio religioso concordatario, che ha valore religioso e civile, occorre fare richiesta di pubblicazioni. Cliccare qui per avere maggiori informazioni.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Ulteriori informazioni cliccando qui.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/06/05 09:05:00 GMT+2 ultima modifica 2021-07-20T13:49:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina