Matrimonio civile

RIVOLTO A:
Le coppie che intendono contrarre matrimonio con rito civile.

COSA OCCORRE:
I futuri sposi devono richiedere la pubblicazione di matrimonio all'Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza di uno di essi. Il matrimonio civile può, invece, essere celebrato in qualsiasi Comune italiano indipendentemente dalla residenza dei nubendi, previa delega del Sindaco competente  per territorio alla celebrazione, ad altro Sindaco.
Nel Comune di Ferrara la celebrazione dei matrimoni con rito civile avviene, di norma,  nella Sala degli Arazzi del  Palazzo Comunale (Piazza del Municipio,2)  o, in alternativa,  presso la Sala Imbarcadero 1 del Castello Estense (in seguito all'approvazione della Delibera N. 42922 del 18/05/2010), ovvero presso il Ridotto del Teatro Comunale.
Gli sposi devono presentarsi alla data stabilita,  con due testimoni maggiorenni muniti di un valido documento di identità. Il matrimonio viene celebrato dal Sindaco , ovvero da Ufficiale dello Stato Civile delegato.
La data del matrimonio deve essere concordata con l'Ufficio di Stato Civile del Comune di Ferrara.  
I documenti necessari (atto di nascita e certificato contestuale di residenza, cittadinanza, stato libero) sono acquisiti d'ufficio dall'Ufficiale di Stato Civile ove vengono effettuate le pubblicazioni e sottoscritto il relativo verbale, previa compilazione di un apposito stampato da parte dei nubendi.

DOVE ANDARE:
Per tutte le informazioni inerenti la celebrazione dei matrimoni con rito civile (pubblicazioni di matrimonio, eventuale delega del Sindaco, calendario delle cerimonie, costi) occorre rivolgersi al Settore Affari Generali - Servizio Affari Generali - Contenzioso - Servizi Demografici - Ufficio di Stato Civile -  Reparto Matrimoni - Piazza  Fausto Beretta, 19.
L'Ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 - martedì anche dalle 14.00 alle 16.00.
Gli uffici dello Stato Civile sono raggiungibili telefonicamente solo dalle ore 12:00 alle ore 13.30.
Tel. 0532/419732 - 0532/419742
e-mail:;  

INFORMAZIONI UTILI:
Qualora uno dei nubendi sia impossibilitato a recarsi presso la Casa Comunale per grave infermità, ovvero per  imminente pericolo di vita , l'Ufficiale di Stato Civile ha la possibilità di trasferirsi  con il Segretario Comunale nel luogo in cui si trova lo sposo impedito, per celebrare il matrimonio. In questo caso occorrono 4 testimoni (art. 110 codice civile). Lo stato di impedimento deve essere opportunamente documentato.

Per ulteriori informazioni visita il sito del Comune di Ferrara

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/08 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-01-23T13:36:20+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina