Matrimonio civile

 

RIVOLTO A:

Cittadini maggiorenni che hanno lo stato libero, cioè non sono legati da un precedente matrimonio civile o religioso con effetti civili. Oltre allo stato libero è necessario che le persone che decidono di sposarsi non siano legate da vincoli di parentela, di affinità di adozione e affiliazione nei gradi stabiliti dal Codice Civile.

Cittadini che hanno compiuto 16 anni, con autorizzazione del Tribunale dei Minorenni di Bologna.

Cittadini già coniugati che hanno ottenuto la cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio.

INFORMAZIONI UTILI:

Un/una italiano/a che sposa uno straniero può acquistare la cittadinanza del coniuge se la legislazione del paese di provenienza del coniuge lo consente, pur continuando a mantenere la propria. In questo caso avrà la doppia cittadinanza.


COSA OCCORRE:

Per potere celebrare un matrimonio civile occorre fare richiesta di pubblicazioni all'Ufficio Anagrafe del Comune in cui uno dei due futuri coniugi è residente. Le pubblicazioni restano affisse per 8 giorni consecutivi presso la bacheca del Comune. Il matrimonio può essere celebrato dopo 30 giorni dalla richiesta e deve essere celebrato entro 180 gg (compiute le pubblicazioni di 4 giorni).


DOVE ANDARE:

Ufficio Anagrafe del Comune di residenza.

Per il Comune di Fiorenzuola d'Arda

P.le S. Giovanni, 2 (piano terra)

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì ore 9.00-12.30

Martedì ore 15.00-16.30

Giovedì ore 8.30-12.30

Sabato ore 9.00-12.00

Tel. 0523 989303 / 989302

Mail: anagrafe@comune.fiorenzuola.pc.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/30 16:56:25 GMT+2 ultima modifica 2020-07-30T16:56:26+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina