Matrimonio: celebrazione con rito civile


CHE COS'E'

Si tratta del matrimonio celebrato davanti all'Ufficiale di Stato Civile.


RIVOLTO A

A coloro che desiderano sposarsi con rito civile, sia residenti che non residenti, in possesso dei requisiti di legge:

  • essere cittadini italiani o cittadini stranieri in possesso del “nulla osta” del Consolato o Ambasciata estera di riferimento in Italia;
  • essere maggiorenni o aver compiuto 16 anni, previa autorizzazione del Tribunale per i Minorenni (si veda la scheda informativa dedicata);
  • non essere legati da vincoli di parentela, di affinità, di adozione e affiliazione così come stabilito dal codice civile;
  • essere di sesso diverso e avere entrambi lo stato libero, ossia non essere legati da un precedente matrimonio civile o religioso con effetti civili


COSA OCCORRE

E' necessario fare richiesta di pubblicazioni all'Ufficio di Stato Civile di residenza di uno dei futuri sposi, concordando con esso la data del matrimonio, le modalità di addobbo della sala, la prenotazione degli spazi e altre esigenze particolari (accesso persone con disabilità o invalidi, ecc.).Tuttavia, su richiesta, il matrimonio civile può anche essere celebrato in qualsiasi altro Comune italiano indipendentemente dalla residenza dei nubendi, previa delega del Sindaco del Comune che ha provveduto alla pubblicazione ad altro Sindaco.
I matrimoni civili vengono celebrati direttamente dal Sindaco o da un suo delegato.
Gli sposi devono presentarsi alla data e all'orario stabiliti con due testimoni maggiorenni muniti di un documento di identità valido. 


INFORMAZIONI UTILI

Il regime patrimoniale tra coniugi può essere di comunione, di separazione e di fondo patrimoniale. In mancanza di diversa convenzione, il regime patrimoniale è quello legale della Comunione dei beni. La separazione dei beni può essere dichiarata nell'atto di celebrazione del matrimonio o, dopo il matrimonio, presso un notaio.
La donna non può contrarre matrimonio se non dopo 300 giorni dallo scioglimento, dall’annullamento o dalla cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio e se è inequivocabilmente escluso lo stato di gravidanza o se risulta da sentenza passato in giudicato che il marito non ha convissuto con la moglie nei 300 giorni precedenti lo scioglimento, l’annullamento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio (art. 89 codice civile).


DOVE ANDARE

Per tutte le informazioni inerenti la celebrazione dei matrimoni con rito civile occorre rivolgersi all'Ufficio di Stato Civile di riferimento:

  • Campogalliano:
    Ufficio di Stato Civile, Piazza Vittorio Emanuele II, 1.
    Per contatti, orari di apertura e informazioni consulta la pagina di riferimento del Comune di Campogalliano

  • Carpi:
    Ufficio di Stato Civile, Cortile interno di Via S.Manicardi 39 / Via 3 Febbraio.
    Per contatti, orari di apertura e informazioni consulta la rete civica del Comune di Carpi.
    Nel Comune di Carpi i matrimoni con rito civile possono essere celebrati, a scelta dei nubendi e previa prenotazione, presso:
    - Sala consiliare (nessuna celebrazione il sabato pomeriggio, la domenica e i festivi)
    - Teatro Comunale
    - Cortile d'Onore di Palazzo Pio
    - Chiostro di San Rocco
    Costo: gratuito per i residenti se celebrato nella Sala Consiliare del Municipio e a pagamento per i non residenti anche se celebrato nella Sala Consiliare del Municipio; a pagamento e debitamente regolamentato per residenti e non residenti, se celebrato negli altri spazi, a tariffa diversa tra residenti e non residenti. Per maggiori informazioni consulta le Tariffe 2020

  • Novi di Modena:
    Ufficio di Stato Civile, Viale Vittorio Veneto 16.
    Per contatti, prenotazioni e informazioni consulta la pagina dedicata del sito internet del Comune di Novi 

  • Soliera:
    Ufficio di Stato Civile, Palazzo municipale, Piazza Repubblica 1 - p. T.
    Per contatti, orari di apertura e informazioni consulta la pagina dedicata del sito internet del Comune di Soliera

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina