La donazione del sangue cordonale

PROGETTO “MAMMA DUE VOLTE”

Il progetto nasce dalla necessità di aumentare le possibilità di trapianto nei pazienti in età pediatrica affetti da malattie emato-oncologiche attraverso il prelievo di sangue dal cordone ombelicale.
Il prelievo di sangue dal cordone ombelicale avviene in sala parto, una volta reciso il cordone. Il prelievo è semplice, indolore e senza rischi per madre e neonato. Il prelievo di cellule staminali dal sangue placentare permette di avere una pronta disponibilità di cellule da trapiantare identiche a quelle contenute nel midollo osseo.

Il sangue donato può essere utilizzato a partire da 6 mesi dopo il prelievo, per escludere patologie. Tutte le donne gravide sono potenziali donatrici, se non vi sono situazioni a rischio di trasmissione di malattie.

Il sangue del cordone ombelicale è ricco di cellule staminali emopoietiche e può essere utilizzato attraverso il trapianto in pazienti, quasi sempre bambini, con leucemie o altre malattie del sangue e del sistema immunitario. In Italia non è consentita la conservazione del sangue cordonale “ad uso autologo”, cioè per un ipotetico utilizzo futuro da parte di chi l’ha donato. E’ consentito, in casi particolari di patologie in atto al momento della raccolta del cordone, l’”uso dedicato” a favore dello stesso neonato o di consanguinei.

RIVOLTO A:

qualsiasi futura mamma, purché non affetta da malattie trasmissibili, può donare il sangue placentare, che può essere facilmente raccolto al termine del parto, senza alcun rischio per la madre e il neonato. La futura mamma che desidera donare il sangue del cordone ombelicale deve comunicarlo al reparto ospedaliero nel quale è previsto il parto, firmare il proprio consenso su modulo fornito dall’ospedale, sottoporsi al momento del parto a un prelievo di sangue, rinunciare a ogni diritto sul sangue donato.

Trascorsi 6-12 mesi dal parto, la mamma e il neonato sono sottoposti ad ulteriori controlli, necessari per confermare definitivamente l’idoneità del sangue prelevato: una visita pediatrica per il bambino (per escludere patologie ereditarie) e un nuovo prelievo di sangue per la mamma.

COSA OCCORRE:

per diventare donatrici le gestanti negli ultimi mesi di gravidanza devono rivolgersi, previo appuntamento, al reparto di Ostetricia dell’Ospedale nel quale è attivo il servizio di raccolta del sangue cordonale per:

- la compilazione del questionario anamnestico necessario per la valutazione dell’idoneità alla donazione del sangue;

- il controllo degli esami eseguiti in gravidanza;

- la firma del consenso informato per la donazione;

- accertare la possibilità di essere ricontattata dopo 6 mesi dal parto, per ripetere gli esami infettivologici nell’ospedale in cui ha partorito e per presentare un certificato, redatto dal pediatra, attestante lo stato di salute del bambino.

DOVE ANDARE:

Policlinico di Modena – Clinica ginecologica - ostetrica

Via del Pozzo, 71       tel 059 4 222 854

INFORMAZIONI UTILI:

BANCA REGIONALE DEL SANGUE CORDONALE

La Banca regionale è deputata alla raccolta, ai controlli di qualità, alla conservazione e alla distribuzione del sangue cordonale.

Per informazioni e approfondimenti rivolgersi presso il Policlinico S. Orsola – Malpighi di Bologna tel 051 2 143 011

ORARI: da lunedì a venerdì  ore 14-17

Per ulteriori informazioni rivolgersi anche al Centro Regionale Trapianti Emilia-Romagna          

tel 051 2 143 665-64

ORARI: da lunedì a venerdì 8-20

ASEOP (Associazione per il Sostegno della Ematologia ed Oncologia pediatrica) Onlus

Per informazioni rivolgersi presso l’Azienda Ospedaliera – Universitaria del Policlinico di Modena

via del Pozzo, 71        tel 059 4 224 412        fax 059 4 224 415

email: info@aseop.it              www.aseop.it

ORARI: dal lunedì al sabato 8.30-13.30

ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) EMILIA ROMAGNA Onlus

Per informazioni rivolgersi presso l’Azienda Ospedaliera – Universitaria del Policlinico di Modena

via del Pozzo, 71        tel 059 4 224 413        fax 059 4 224 415

email: admo.modena@policlinico.mo.it – www.admoemiliaromagna.it

ORARI: dal lunedì al venerdì 8.30-13.30

OSPEDALE RAMAZZINI DI CARPI - REPARTO DI OSTETRICIA E GINECOLOGIA

via Molinari, 2

reparto di ostericia      tel 059 659 302

per informazioni         tel 059/659753

ORARI: da martedì a venerdì  11-13

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/10/26 08:44:59 GMT+2 ultima modifica 2017-10-26T10:44:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina