Le pubblicazioni di matrimonio

CHE COS'E'

Le pubblicazioni sono un avviso pubblico con cui una coppia comunica l'imminente matrimonio. Le pubblicazioni devono rimanere affisse in bacheca oppure on line nel sito del Comune per otto giorni. Dopo qualche giorno viene emesso il certificato di avvenute pubblicazioni con il nullaosta al matrimonio, che va celebrato entro 180 giorni.

RIVOLTO A

Maggiorenni che decidono di unirsi in matrimonio. Possono sposarsi anche i minori di almeno 16 anni ma devono essere autorizzati dal tribunale.

INFORMAZIONI UTILI

Per il matrimonio civile i futuri sposi devono recarsi presso il Comune del loro luogo di residenza ( o dove è residente uno dei due) per presentare la richiesta di pubblicazione all’ufficio dello stato civile, anche se scelgono di celebrare il matrimonio in un Comune diverso. Se non possono recarsi entrambi è sufficiente che chi è assente deleghi l'altra persona.  I documenti da presentare sono:

  1. documento di identità valido
  2. l’atto di nascita;
  3. il certificato contestuale, documento prodotto dall'ufficio anagrafe del Comune di residenza con cittadinanza, stato di famiglia, stato civile.
  4. una marca da bollo da 16 euro. Le marche diventano due se la coppia non risiede nello stesso comune.

In caso di matrimonio con rito religioso invece è necessario recarsi dal parroco scelto per celebrare le nozze con: 

  1. Certificato di Battesimo e Certificato di Cresima (sono da richiedere nella parrocchia dove sono stati celebrati)
  2. Certificato di Stato libero ecclesiastico (attesta che nessuno dei due ha mai contratto un matrimonio religioso: può essere prodotto anche con un giuramento davanti al parroco e ad alcuni testimoni).
  3. Attestato di partecipazione al corso prematrimoniale. 
  4. Nulla osta ecclesiastico.

Tutti i documenti hanno validità di sei mesi.

Il parroco, una volta controllato che tutti i documenti siano in regola, vi rilascerà la richiesta di pubblicazioni da presentare alla Casa Comunale. Verranno elaborati poi due tipi di pubblicazioni: le pubblicazioni di matrimonio civile per il Comune e quelle ecclesiastiche che invece saranno affisse presso le parrocchie degli sposi, per 8 giorni.

DOVE ANDARE

Per le pratiche del matrimonio civile rivolgersi all'ufficio di stato civile del Comune di residenza. Per informazioni consultare l'elenco dei Comuni del Distretto dell'Appennino Bolognese

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/01 11:53:36 GMT+2 ultima modifica 2020-12-01T11:53:36+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina