Pubblicazioni di Matrimonio

CHE COS’E’:

per poter celebrare un matrimonio, sia civile che religioso avente effetti civili, è necessario che lo stesso sia preceduto dalla fase delle pubblicazioni presso il Comune dove uno dei due futuri sposi è residente.

RIVOLTO A:

coloro che desiderano sposarsi.

COSA OCCORRE:

i futuri sposi che intendono contrarre matrimonio devono richiedere le pubblicazioni di matrimonio all'Ufficiale di Stato Civile del comune di residenza di uno di essi.

Le pubblicazioni rimangono esposte per 8 giorni all'Albo Pretorio online.

Nel caso di matrimonio CIVILE in sede di pubblicazioni viene scelto il regime patrimoniale della futura famiglia (separazione o comunione dei beni) e fissata la data del matrimonio.

 Nel caso di matrimonio RELIGIOSO è necessaria la richiesta di Pubblicazione Civile redatta dal Parroco o da altro Ministro di Culto. In questo caso gli interessati provvederanno, decorsi i termini di legge, (otto giorni più tre giorni) al ritiro del Certificato di Eseguita Pubblicazione da consegnare al Parroco o al Ministro di Culto.

Il matrimonio deve essere celebrato entro 6 mesi (180 giorni). Se è stata concessa dal Tribunale riduzione del termine di pubblicazione o dispensa della stessa, deve essere presentato il relativo decreto.

Per ulteriori informazioni v. anche la pagina generale dell'Informafamiglie.

DOVE ANDARE: Ufficio Stato Civile, vedi i riferimenti locali su territorio dell'Unione del Sorbara.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/08/03 10:10:00 GMT+1 ultima modifica 2022-08-03T10:11:14+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina